Cerca nel quotidiano:


Riparte il jazz in Fortezza Vecchia con il Duo Pellegrini

Saranno eseguiti standard del jazz internazionale e brani originali scritti dai due musicisti, compresi brani dell'Andrea Pellegrini Real Book uscito da poco che raccoglie circa 80 composizioni del pianista genovese trapiantato a Livorno

Lunedì 7 Giugno 2021 — 16:22

Mediagallery

Riparte il jazz alla grande in Fortezza Vecchia con Jazz Meets. Secondo la tradizione ad inaugurare la Rassegna sarà, mercoledì 9 giugno alle21.30, alla Quadratura dei Pisani, il Duo Pellegrini con Andrea Pellegrini al pianoforte e Nino Pellegrini al contrabbasso. Saranno eseguiti standard del jazz internazionale e brani originali scritti dai due musicisti, compresi brani dell’Andrea Pellegrini Real Book uscito da poco che raccoglie circa 80 composizioni del pianista genovese trapiantato a Livorno.

Andrea e Nino Pellegrini appartengono alla plurisecolare genealogia di musicisti Pellegrini Vianesi iniziata nel 1799 con Giuseppe Vianesi, oboista allievo del leggendario Padre Mattei e prediletto da Donizetti. La storia prosegue con Augusto Vianesi che diresse tra l’altro la prima di Cavalleria Rusticana al Metropolitan di New York, la sorella pianista e docente, Ida, e poi Giulio Pellegrini, amico intimo di Mascagni e dedicatario della sua Prima Sinfonia in Fa. Poi un’altra donna, Enrichetta, soprano interprete di tanti dei lavori giovanili di Mascagni, e Paolo, compositore, Pierluigi, vincitore di “Lascia O Raddoppia?” con Mike Bongiorno nel 1956 e il padre dei due fratelli, Gianfranco, jazzista attivo a Livorno negli anni ’50.

Sorelle, figli, figlie, altri parenti sono tutti impegnati nella musica. Si tratta quindi di una delle genealogie musicali più longeve e prolifiche al mondo, tutta toscana, giunta alla settima generazione.

Con l’occasione sarà possibile acquistare il nuovo Cd di Andrea Pellegrini in duo con Francesco Maestro Pellegrini dal titolo “Fragile per pianoforte e voce” uscito da pochi giorni per Blackcandy.

Ingresso 6 euro, info 3296480846. Possibilità di cenare.

Riproduzione riservata ©