Cerca nel quotidiano:


Sabato sera tornano gli Esperanto in città

Tornano gli Esperanto in città. Sabato sera, 22 febbraio, in via Buia da "Unico wine and spirits" dopo un paio di mesi che mancavano dalla scena labronica e per la prima volta in questo locale, si esibirà la banda popolare livornese Esperanto

Giovedì 20 Febbraio 2020 — 20:12

Mediagallery

Tornano gli Esperanto in città. Sabato sera, 22 febbraio, in via Buia da “Unico wine and spirits” dopo un paio di mesi che mancavano dalla scena labronica e per la prima volta in questo locale, si esibirà la banda popolare livornese Esperanto, con il loro viaggio intorno al mondo, un viaggio con un itinerario ben preciso, in cui in un’unica serata si potranno ascoltare ritmi e melodie di ispirazione balcanica, ma anche gitana, sudamericana, irlandese e ovviamente anche tarantelle e pizziche. Tutti i brani sono arrangiati nel loro stile “Esperanto band”, conservando però l’aspetto culturale dei paesi di origine.
Ogni serata in compagnia degli Esperanto è momento di festa, di aggregazione e balli, ma anche di riflessione, cercando di coinvolgere il pubblico con brevi racconti e curiosità sulle musiche eseguite, valorizzando il concetto di musica folkloristica.

La formazione della band al completo è composta da: Francesco Spera alla chitarra e voce, Lorenzo Del Ghianda alla fisarmonica, Marta Degl’innocenti alla viola e violino , Francesco Coppedè al contrabbasso e basso elettrico e Moreno Vivaldi alla batteria e percussioni.

Inizio spettacolo ore 22,30. Per info 0586-080586; 351-8529002

Riproduzione riservata ©