Cerca nel quotidiano:


Santa Rita, distribuzione delle rose benedette

In occasione della festività dedicata a Santa Rita, nella chiesa di San Giovanni Battista (via Carraia) verrà esposta la reliquia e si terrà la tradizionale distribuzione delle rose benedette

Giovedì 21 Maggio 2020 — 12:04

Mediagallery

In occasione della festività dedicata a Santa Rita, nella chiesa di San Giovanni Battista (via Carraia) verrà esposta la reliquia e si terrà la tradizionale distribuzione delle rose benedette, rispettando le norme di distanziamento e le disposizioni sul Covid-19.
Per i malati e gli anziani impossibilitati ad uscire di casa, è possibile prenotare la consegna delle rose benedette a domicilio, telefonando anticipatamente. Le prenotazioni saranno possibili dal 12 maggio.
Quest’anno non si terranno le messe previste di solito per questa festività ma sarà possibile sostare brevemente in chiesa per la preghiera personale.
Alla Santa dell’impossibile è affidata quest’anno la preghiera di tutti per la fine della pandemia e la protezione dal contagio.

Di seguito gli orari di apertura della chiesa:

Giovedì 21 maggio: 16-18

Venerdì 22 maggio: 10-12; 16-18

Sabato 23 maggio: 10- 12

La distribuzione delle rose benedette si svolgerà negli stessi giorni e negli stessi orari di apertura della Chiesa, nei locali dell’ex convento degli agostiniani, con accesso da via Carraia, 4 e 6. Per informazioni e prenotazione delle rose, tel: 0586/211893

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.