Cerca nel quotidiano:


Santomauro torna con “Like” in Fortezza Nuova

Lo spettacolo comico in scena in Fortezza Nuova, venerdì 13 agosto, sforna sold out e recensioni positive da oltre tre anni ovunque sia andato

Martedì 10 Agosto 2021 — 11:50

Mediagallery

Se c’è una capacità immediata che si può riconoscere in Stefano Santomauro è quella di saper leggere la società in maniera comica, mai banale e per niente scontata. Il marchio di fabbrica di tutti gli spettacoli dell’attore labronico sono tutti condensati nella recensione de La Stampa: “Stefano Santomauro riesce a fare a pezzi la società in maniera unica ed intelligente. I suoi spettacoli sono assolutamente da non perdere”.

Lo spettacolo comico in scena in Fortezza Nuova, venerdì 13 agosto, sforna sold out e recensioni positive da oltre tre anni ovunque sia andato. “Like” è un monologo che racconta, con la capacità narrativa e surreale di Santomauro, manie e nevrosi dell’era delle comunicazioni social. Lo spettacolo ha raggiunto oltre 20.000 spettatori in tutta Italia in città come Torino, Roma, Firenze, Agrigento, Cagliari, Parma, Siena, Trento, Udine, Arezzo, Modena, Napoli e addirittura in Svizzera a Locarno, registrando un grande successo di pubblico e critica.

“Comunicare è diventato più semplice, più veloce, più efficace – spiega Santomauro  – La tecnologia ci ha cambiato la vita, in alcuni casi l’ha proprio stravolta. Cosa ha voluto in cambio per tanto benessere? Tutto. Gli studiosi della Columbus University calcolano che arriviamo a toccare il nostro smartphone 400 volte nell’arco della giornata. Si parte fin da giovanissimi, 11/12 anni, e stiamo con il cellulare in mano anche 6 ore al giorno. Numeri impressionanti. Si parla di “Sindrome di Capitan Uncino”: usare il solo pollice di una mano esclusivamente per lo smartphone quasi avessimo un uncino come il famoso pirata di James Matthew Barrie. Le nevrosi del nuovo millennio sono servite: sentire squillare il cellulare anche quando non lo fa, entrare nel panico se non si ha rete, svegliarsi la notte e controllare se sono arrivate notifiche”.

Sono questi, e molti altri, gli spunti che Stefano Santomauro (Vincitore del Kilowatt Festival Italia dei Visionari Como, Vincitore del Drama Comic Award, selezionato al Torino Fringe Festival e Vincitore del Premio della Critica al Festival Nazionale della Comicità di Modena) e Francesco Niccolini (drammaturgo di fama nazionale collaboratore, tra l’altro, di Marco Paolini, Alessio Boni, Simone Cristicchi) hanno sviscerato e attraversato per poterli servire in questo monologo divertentissimo e cinico allo stesso momento. Spunti di riflessione, virate improvvise, situazioni al limite del paradosso prendono lo spettatore fin dai primi minuti e non lo lasciano sino alle ultime parole. L’abilità narrativa di Santomauro è straordinaria e, grazie al suo tipico tocco surreale, riesce a far di Like uno spettacolo che non lascia indifferenti. La produzione è firmata da Lo Stanzone delle Apparizioni mentre la regia è affidata all’attrice fiorentina Daniela Morozzi (Distretto di Polizia 1-10) che chiude un team davvero notevole.

Nei prossimi mesi, inoltre, Stefano Santomauro debutterà con il nuovissimo spettacolo “Happy Days” scritto in collaborazione con Marco Vicari, autore di spicco di Sky  Comedy Central ed autore di Paolo Hendel, Gioele Dix e Teresa Mannino. Stefano Santomauro porterà in scena Like, a grande richiesta, in Fortezza Nuova Venerdì 13 Agosto alle 21,45. Per acquistare i biglietti, costo 10 €, visitate il sito Ticketone, per la prenotazione inviate una mail a [email protected] oppure presentarsi la sera dello spettacolo presso la Biglietteria della Fortezza Nuova.

Riproduzione riservata ©