Cerca nel quotidiano:


“Sotto l’Albero della Quercia”, cena di beneficenza con i “Trenta Corde”

L'iniziativa è nata per raccogliere fondi per contribuire ai progetti dell’associazione "La Quercia Millenaria Toscana ODV"

Venerdì 13 Dicembre 2019 — 18:23

Mediagallery

Venerdì 20 dicembre alle 20,30 al ristorante L’Operà in via Quilici, 10, a Livorno, si terrà una cena di beneficenza per raccogliere fondi per contribuire ai progetti dell’associazione La Quercia Millenaria Toscana ODV.
L’associazione stessa si occupa di tutela della maternità e della vita nascente in caso di diagnosi infausta, l’accompagnamento e il sostegno sono parti fondamentali dell’associazione, ma soprattutto per le famiglie che si trovano ad affrontare un momento difficile della loro vita. Bianca e Alessandro Lumetta sanno benissimo cosa vuol dire attendere un bambino terminale, il loro piccolo Gabriele affetto da ascite fetale, li ha lasciati dopo 34 giorni dalla sua nascita; ecco perché si sono messi al servizio di altre famiglie.
L’associazione è affiancata da medici competenti che seguono per tutto il percorso la coppia e il loro piccolo che viene atteso, con gioia e trepidazione.
Solo poche settimane fa l’associazione è sbarcata a Livorno e uno dei progetti principali è di essere presenti in ogni ospedale della Regione Toscana affinché molte famiglie si sentono riparata sotto l’albero della quercia.
Da questo obbiettivo è nato il primo evento che prende il nome “Sotto l’Albero della Quercia” la cena di beneficenza sarà animata dai “Trenta Corde”, per partecipare alla serata e sostenere La Quercia Millenaria Toscana ODV potete contattare Rosalia al numero: 347-82.81.865.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.