Cerca nel quotidiano:

Condividi:

In Fortezza Vecchia gala lirico Stelle della lirica cinese sotto il cielo di Livorno

Lunedì 14 Agosto 2023 — 09:19

L’appuntamento estivo Stelle della lirica cinese sotto il cielo di Livorno è un importante progetto internazionale dell’associazione culturale Musica Ritrovata nell’ambito dello scambio culturale internazionale con il conservatorio del Henan, Kaifeng, Cina

Torna a Livorno, dopo l’interruzione dovuta all’emergenza pandemica, l’appuntamento estivo di “Stelle
della lirica cinese sotto il cielo di Livorno”, importante progetto internazionale dell’associazione culturale
Musica Ritrovata, in programma il 14 agosto alle 21 in Fortezza Vecchia nell’ambito dello scambio culturale internazionale con il conservatorio del Henan, Kaifeng, Cina. Michela Sburlati, soprano di fama internazionale, docente di canto al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma e già ospite presso l’università del Henan, Kaifeng, Cina, presenta il concerto lirico di una delegazione dell’antica e prestigiosa Università/Conservatorio dell’Henan, nella storica città di Kaifeng. L’associazione Musica Ritrovata, costituitasi nel 2016, con la presidenza dell’ingegnere, mezzosoprano e pianista Marta Lotti, è stata promotrice a Livorno di una vasta attività artistica, tra cui il Festival Internazionale Sanctae Juliae e vari altri progetti, tra cui la scuola musicale attiva sul territorio con docenze prestigiose e qualificate, ha inaugurato da sette anni un’intensa collaborazione con alcuni conservatori ed università cinesi che hanno richiesto degli incontri dei loro studenti e professori con il soprano Michela Sburlati, docente presso il conservatorio Santa Cecilia a Roma, molto attiva in campo internazionale, già ospite dell’ antica e prestigiosa università dell’ Henan a Kaifeng ed il pianista Emanuele Lippi, pianista, direttore e Studienleiter presso il Tiroler Festspiele Erl in Austria, ospite di importanti istituzioni internazionali e attivo anche in Cina.
Questo appuntamento di Agosto, con il patrocinio del Comune di Livorno e dell’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Settentrionale, è particolarmente importante perché conferma una stretta collaborazione tra l’associazione livornese e l’università dell’Henan a Kaifeng, rappresentata da alcuni prestigiosi professori tra cui ZHENG Huiling, membro di numerosi associazioni vocali e culturali cinesi, docente dell’Università del Henan e vincitrice di primi premi nazionali canori come soprano e per l’alta qualità della sua docenza; GUO Xiaoyan, soprano, membro dell’associazione dei musicisti della sua regione, docente dell’Università del Henan dal 2005, vincitrice di premi in competizioni nazionali, segnalandosi per il prestigio della sua scuola di canto; WANG Yang, diplomata brillantemente al Conservatorio di Perugia, sotto la guida del soprano Michela Sburlati, ha proseguito gli studi all’Università di Bremen in Germania ed è stata vincitrice del primo premio al Concorso di S. Pietroburgo ed al “Rolando Nicolosi” di Roma; collabora anche la pianista ZHANG Xi, attiva presso il Conservatorio di Xi’an. I docenti ed i loro allievi, in seguito a questo soggiorno a Livorno di approfondimento del repertorio lirico e pianistico occidentale, coroneranno la loro esperienza con il concerto del 14 sera in Fortezza Vecchia dove eseguiranno arie d’opera e di cameristica occidentale, alternandole a suggestive pagine del repertorio tradizionale cinese. L’associazione livornese plaude a questo proficuo scambio culturale livornese che avvicina due culture affascinanti ed importanti attraverso il linguaggio universale della musica e dell’arte. La città di Kaifeng è considerata in Cina un gioiello di arte e storia, chiamata la Firenze della Cina, quindi è partner ideale per questo progetto internazionale di ricerca e crescita culturale. Tale prestigioso appuntamento gode del sostegno generoso dell’arciconfraternita di Santa Giulia e della sua presidente, la signora Anna Tani Brogi. Si ringrazia sentitamente ed in particolar modo la Direzione trasparenza, anticorruzione, formazione e promozione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale per il sostegno e la collaborazione sempre presenti in questi anni che hanno creduto in questo ambizioso progetto culturale.

Condividi:

Riproduzione riservata ©