Cerca nel quotidiano:


Successo per Imagine with magic, lo show di illusionismo in favore dei profughi ucraini

Lo spettacolo Imagine with magic era stato organizzato al Goldoni dal Lions Club Livorno Host per una raccolta fondi da devolvere al supporto dell’accoglienza dei profughi ucraini

Venerdì 15 Aprile 2022 — 12:38

Mediagallery

Lo spettacolo Imagine with magic era stato organizzato al Goldoni dal Lions Club Livorno Host per una raccolta fondi da devolvere al supporto dell’accoglienza dei profughi ucraini e, tra apparizioni e sparizioni, giochi di carte, ombre cinesi e scritture sulla sabbia, sotto la regia di Luciano Donzella e l’aiuto regia di Paolo Fontanelli il protagonista è stato chi meno ti aspettavi e cioè Francesca Capanna in Carraresi, novella Maria de Filippi livornese che, proveniente dal successo del 2007 alla Goldonetta del MaturI.T.I nella 9° edizione di Studenti alla Ribalta, ha condotto alla grande l’evento assieme a Michele Crestacci.

Il teatro era pieno e fra i presenti figuravano anche colonnello Massimliano Sole, comandante provinciale dei carabinieri di Livorno, ed il 2° vicegovernatore distrettuale Lions Augusto Carradori.

La foto finale mostra gli artisti intervenuti del tutto gratuitamente: da sinistra a destra il Mago Chico, Leonardo, Laura, Francesco Fontanelli ed Alberto Giorgi, tutti labronici. A cominciare da Federico Pieri, detto Mago Chico, di Collesalvetti ma dal 1997 in giro per l’Italia con mani che animano ombre cinesi e disegnano nella sabbia il quale, vincitore della rassegna “Tiro all’attore” nel 2004, nel 2011 partecipò ad Italia’s got talent.
Manifestazione, questa, vissuta anche da Francesco Fontanelli universitario di Farmacia di San Vincenzo che nell’ultima edizione dello spettacolo della Maionchi è arrivato 2° dopo essere stato eletto, nel 2021, miglior cartomago d’Europa a Manresa in Spagna ed ora in procinto di partecipare ai Campionati mondiali di luglio a Quebec City, in Canada. Ed infine Alberto Giorgi e Laura vincitori nel 2008 del Mandrake d’or (l’Oscar dei maghi), secondi al 6° Shanghai Magic Festival nel 2009, insigniti del “Trofeo Magic Stars” nel 25° Montecarlo Magic Stars nel 2010 e vincitori dell’Oracolo d’oro al Festival Internazionale d’Illusionismo di Valladolid in Spagna nel 2018, il tutto grazie a numeri di propria invenzione in cui il corpo di una contorsionista scompare e riappare per cui son citati nella pagina Who Owns the right (Chi ha i crediti) che attribuisce internazionalmente i crediti d’invenzione delle illusioni moderne.

Sul palco è stato chiamato anche il presidente del Lions Club Livorno Host Leonardo Giorgi che, commosso, assieme ai dolori ucraini ha ricordato pure quello dei LIONS per la scomparsa di Gino Baldi (nella cui poltrona in prima fila c’era un gagliardetto del club) ed ha fatto gli auguri al socio Alberto Gentiluomo nel giorno del suo compleanno.

Riproduzione riservata ©