Cerca nel quotidiano:


“Suoni e Parole” a Villa Cristina con il Mascagni

L’iniziativa della Base Scout con l’Associazione Valle Benedetta con l’Ensemble di Archi e Ottoni del Conservatorio

Sabato 14 Maggio 2022 — 10:08

Mediagallery

Domenica 15 maggio alle 15,30, nell’ambito del ciclo di iniziative “Suoni e Parole nelle Colline” organizzato dalla Base Scout di Villa Cristina al Corbolone insieme con l’Associazione Valle Benedetta e con il patrocinio del Comune di Livorno, nello spiazzo antistante la Villa si tiene il concerto dell’Ensemble di Archi e Ottoni del Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno diretto da Lorenzo Sbaffi. L’Ensemble, curato da Marco Nesi – concertista e docente di tromba del Mascagni -, è interprete di un programma barocco di grande freschezza e piacevolezza.

Il primo brano, il Concerto in Do maggiore per due trombe, archi e cembalo RV 537 di Antonio Vivaldi, si apre con il brillante Allegro con le due trombe soliste in primo piano, mentre nel Largo le trombe tacciono, lasciando il primo violino e enunciare una melodia di ampio respiro, per tornare protagoniste nell’Allegro finale. Trombe soliste sono Matilde Gori e Paolo Rosi.

Ancora di Vivaldi si ascolta il Concerto in La Maggiore per archi e cembalo RV 158, nei movimenti Allegro molto, Andante molto e Allegro, che vede al cembalo Lorenzo Raffaele.

Si ascolta poi di nuovo la giovane Matilde Gori, nel ruolo di tromba solista nel Concerto in Sib Maggiore Op. 7 N° 3 di Tomaso Albinoni e, di seguito, l’Ensemble affronta la Canzon per sonare à quattro del veneziano Giovanni Gabrieli, pubblicata giusto a Venezia nel 1608.

Chiude il concerto la Sonata prima per tromba e continuo, in cinque movimenti, Andante, Allegro moderato, Allegro, Allegro, Presto, di Giovanni Buonaventura Viviani, fiorentino che fu a lungo a Innsbruck e a Venezia, città in cui si pubblicano, nel 1678, i suoi Capricci armonici da chiesa e da camera op. 4, tra i quali vi è questa pagina. Tromba solista nella Sonata di Viviani è Paolo Rosi.

Questi i giovani strumentisti dell’Ensemble: Matilde Gori e Paolo Rosi, trombe; Daniele Cofano e Andrea Menicucci al corno; Ilaria Da Dio e Alessandro Arieti, violini primi; Asia Guarguaglini ed Elia Barsellotti, violini secondi; Marco Lorenzelli e Ilaria Ferrucci alla viola; Giulia Casini e Giada Campanelli, violoncelli; Vittorio Cirasaro al contrabbasso e Lorenzo Raffaele al clavicembalo.

Prima del concerto, l’organizzazione di “Suoni e Parole nelle Colline” fornisce un buffet a offerta su prenotazione. Informazioni e prenotazioni presso [email protected]; 3271324522, anche whatsapp.

Riproduzione riservata ©