Cerca nel quotidiano:


Terzo giorno di Effetto Venezia, sul palco Irene Grandi e Drusilla Foer

Drusilla Foer (foto tratta dal sito livorno-effettovenezia.it, ph SerenaGallorini) animerà, dalle 22.30, piazza del Luogo Pio e il palco in piazza della Repubblica ospiterà l'esibizione di Irene Grandi in tour questa estate con “IO in Blues"

Venerdì 6 Agosto 2021 — 15:59

Mediagallery

Venerdì 6 agosto terzo appuntamento di Effetto Venezia (https://www.livorno-effettovenezia.it/) la tradizionale kermesse dell’estate livornese che si snoda lungo le via d’acqua dell’antico quartiere de La Venezia. Non mancheranno musica, teatro, danza, arte, artigianato, gastronomia, gite in battello, animazione di strada, mercati. Alle 22.30 il palco in piazza della Repubblica ospiterà l’esibizione di Irene Grandi in tour questa estate con “IO in Blues”. Un nuovo concerto, una scaletta di canzoni internazionali e italiane che spazia dagli anni ’60 fino agli anni ’90, di ispirazione blues, con qualche canzone del repertorio di Irene in un arrangiamento in chiave rockblues.
Drusilla Foer (foto tratta dal sito livorno-effettovenezia.it, ph SerenaGallorini) nel recital “Eleganzissima”  da lei scritto e interpretato animerà, dalle ore 22.30, piazza del Luogo Pio: una serie di aneddoti tratti dalla vita straordinaria di Madame Foer vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Nello spettacolo essenziali al racconto biografico, sono le canzoni che Drusilla interpreta dal vivo accompagnata dai suoi musicisti. “Down per un giorno. Prove aperte” (ore 21 piazza Garibaldi) della Compagnia Mayor Von Frinzius non sarà una semplice dimostrazione del lavoro che registi e attori portano avanti per l’intero corso dell’anno, ma una vera e propria esperienza, da vivere in prima persona, pronti a mettersi in gioco ed emozionarsi. Prive di una scaletta o di un copione, seguono semplicemente il pensiero del regista Lamberto Giannini, che guida attori e pubblico in un continuo susseguirsi di esercizi teatrali volti a fornire pillole fondamentali per la padronanza di un palco, dall’utilizzo della voce al riempimento degli spazi. A questi si aggiungono coreografie e scene tratte dallo spettacolo “AUGENBLICK, non ora”, ultima produzione firmata MVF. “La grande foresta” di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, racconto di un angolo di mondo dimenticato, quello di un villaggio in un qualunque sud d’Italia, dove gli alberi scompaiono e, con loro,  anche chi li abita, uomini e lupi,  attirerà l’attenzione dei più piccoli (piazza dei Legnami ore 21). Per programma, prenotazioni online, informazioni:https://www.livorno-effettovenezia.it/

Riproduzione riservata ©