Cerca nel quotidiano:


The Cage, Alex Mastromarino e ritorna il dj set

Il The Cage non ha mai chiuso i battenti ed è sempre stato un locale a norma, ma ha avviato un sano confronto con le istituzioni e la città, nonché approfittato della pausa per le festività per rifarsi il look

Sabato 19 Gennaio 2019 — 00:01

Mediagallery

Sabato 19 gennaio. Dove eravamo rimasti? Al CageChristmas, il tradizionale concerto della vigilia di Natale con Bobo Rondelli e uno spassionato viaggio nella sua esilarante carriera. Un modo per salutare un 2018 ricco di soddisfazioni per il The Cage Theatre e dare appuntamento al nuovo anno, che al teatrino comincia sabato 19 gennaio, con uno l’imperdibile show di Alex Mastromarino e una notizia tanto lieta quanto attesa: riprendono i djset che animano le notti del popolo livornese e non solo. Perciò, dopo il concerto di Alex (in programma alle ore 22.30), si tornerà a ballare con il Cage Night Party di My Generation (a ingresso libero). La decisione, da parte dei gestori del locale, di fermare i djset era intervenuta dopo i tragici fatti di Corinaldo nella notte tra il 7 e 8 dicembre 2018, nonché motivata dalla necessità di avviare una riflessione con la città, le istituzioni e il pubblico stesso, sull’importanza di vivere la notte con una sempre maggiore consapevolezza. Da qui la scelta di “sospendere a tempo indeterminato le attività di intrattenimento legate ai dj set”, rivendicando anche il fatto che Il The Cage non è una semplice discoteca, ma “un’Associazione Culturale che promuove l’aggregazione giovanile attraverso la musica in tutte le sue molteplici forme (concerti, ballo, seminari, ascolto) e i valori che fanno parte del nostro statuto, quindi il rispetto delle persone, la parità di genere, l’antifascismo, la non violenza, i diritti civili e il rispetto di qualsiasi diversità in generale”.
Il The Cage non ha mai chiuso i battenti ed è sempre stato un locale a norma, ma ha avviato un sano confronto con le istituzioni e la città, nonché approfittato della pausa per le festività per rifarsi il look, quindi riparte tirato a lucido con tutte le sue attività, compresa la formula dei djset con i due classici appuntamenti: Orto Cage il venerdì sera e My Generation il sabato, entrambi a ingresso gratuito, ma riservato ai nati dal 2001 in poi. Tutti i concerti, invece, restano aperti a un pubblico senza limiti di età.  E sabato tocca allo spettacolo “Happy39, Alex”, una serata per celebrare la carriera artistica di uno dei performer e attore di musical più apprezzati e stimati d’Italia: Alex Mastromarino. Lo spettacolo vede la produzione dell’agenzia 23 Music Entertainment del produttore e manager Marco Vanuzzi. Classe 1980, nato a Cecina, Alex Mastromarino è un attore teatrale, cantante e ballerino noto soprattutto come interprete di musical; ha lavorato con i Pooh, in teatro con Enzo Iachetti, Amy Stewart, Paolo Ruffini e ha conquistato molti dei palchi più importanti e ambiti in Italia e all’estero. La sua è una carriera costellata di successi, premi e soddisfazioni che ha deciso di racchiudere in una serata speciale tra arte e musica, dove non mancheranno le sorprese. “Sarà uno spettacolo – racconta Alex – tra il one man show (perché sono previste alcune coreografie, proiezioni di video, brevi monologhi introduttivi ai brani) e il concerto live (con 4 musicisti e 3 coristi). Tutti siamo abituati a festeggiare i nostro 40 anni con una mega festa di una sera e via… io non ci stavo! La mia idea è quella di accompagnare il pubblico nella storia di questo bambino che, partito da un paesino della campagna toscana, a piccoli passi è diventato un uomo con splendide esperienze e importanti premi come l’Italian Musical Awards, il Premio Persefone come miglior attore protagonista e il FICSE in Portogallo rappresentando l’Italia, grazie al produttore Marco Vannuzzi. Durante l’evento – aggiunge Alex – presenterò anche il mio primo album di inediti, che saranno presenti nella scaletta dello spettacolo alternati ai brani che hanno fatto “la mia storia”: da Jersey Boys al primo disco che mi è stato regalato, dal mio idolo Giuliano Sangiorgi ai brani che hanno scandito il mio ingresso nel mondo del teatro italiano”.

INFO: [email protected] – Cageline 392 8857139

Riproduzione riservata ©