Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Torna la “Panchina Solidale” del Pizzino

Mercoledì 30 Novembre 2022 — 12:00

Appuntamento da Pizzino in Città in piazza Attias per lasciare un dono in favore dei bambini meno fortunati. Ogni momento quindi è buono per lasciare un regalino, un pensierino, un oggetto che possa far sorridere un bambino che sotto l'albero avrà un pacco da scartare fatto con il cuore

Il Pizzino è tornato in città e con lui l’ormai mitica Panchina Solidale su cui lasciare doni e giocattoli per i bambini meno fortunati in vista del Natale ormai alle porte. “È un’iniziativa che ha sempre riscosso molto successo – racconta Sante Ottone, uno dei titolari del Pizzino di piazza Attias – Sin da quando eravamo in via Cambini in tantissimi sono sempre venuti a portare un gioco, una bambola, un pensiero per chi questo Natale magari lo passerà con meno calore di noi”.
Ogni momento quindi è buono per lasciare un regalino, un pensierino, un oggetto che possa far sorridere un bambino che sotto l’albero avrà un pacco da scartare fatto con il cuore. “È un’iniziativa semplice ma che funziona – prosegue Sante – Ci riferiamo poi alle associazioni di volontariato del territorio dalla Svs alla Caritas per distribuire i doni in modo che vengano dati a chi veramente ne ha bisogno”.
La modalità è semplice. Il principio base è che il gioco sia integro e funzionante e poi basta appoggiare il tutto sulla panchina bianca del Pizzino in Città, in piazza Attias all’angolo con via Marradi, a due passi dalla Grande A di Spagnoli. La Panchina Solidale è sempre quella e, siamo sicuri, i cuori dei livornesi ancora più grandi dello scorso anno.
“Ringrazio tutti sin da subito – conclude Sante – sono sicuro che non mancheranno tantissimi doni da distribuire grazie alla generosità di tutti”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©