Cerca nel quotidiano:


Tris di rubriche per l’anno servoliniano

Mercoledì 17 Febbraio 2021 — 12:14

Mediagallery

Esordisce a marzo sull’account della bacheca facebook della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini un tris di rubriche per celebrare l’anno servoliniano, coincidente con il 40° dalla scomparsa di Luigi Servolini: “Il Tempo dell’Eroica”, “L’IDIT socio per socio”; “Continente Grafica”, promosse dal Comune di Collesalvetti, ideate e curate da Francesca Cagianelli.

Perfettamente omogenea alla temperie culturale inerente le collezioni e la mission della Pinacoteca Comunale Carlo Servolini, la prima rubrica, dal titolo IL TEMPO DELL’EROICA, costituirà un’occasione unica per ripercorrere capolavori noti e rarità iconografiche, così come le più connotanti tappe biografiche dei protagonisti della prestigiosa rivista spezzina “L’Eroica”, fondata e diretta da Ettore Cozzani nel 1911.

La seconda rubrica, dal titolo L’IDIT SOCIO PER SOCIO, messa in campo con l’obiettivo di assestare una full immersion nel panorama ancora inesplorato della grafica novecentesca, si propone di seguire le orme della strategie associative assestate da Luigi Servolini negli anni Cinquanta con l’obiettivo di promuovere “il meglio dell’Incisione italiana contemporanea”,

Nel catalogo della I Mostra dell’Incisione Italiana Contemporanea (Taranto 1958), Luigi Servolini, in qualità di Segretario Generale, delineava le coordinate organizzative dell’IDIT, associazione fondata nel 1954, in veste di “valorizzatrice-divulgatrice dell’Incisione contemporanea nelle forme più elette, tanto di espressione tradizionale che di avanguardia, e di educatrice del pubblico a questo singolare ramo d’arte”.

Sarà quindi la prima volta in assoluto che una miriade di ancora sconosciute personalità di pittori-incisori approderà, attraverso la rubrica proposta sull’account della Pinacoteca colligiana, sul nostro territorio, riproponendo le carriere artistiche di tutti coloro che a cavallo degli anni Cinquanta potevano annoverarsi tra i cultori delle misteriose e affascinanti tecniche incisorie.

La terza e ultima rubrica ideata in occasione dell’anno servoliniano, dal titolo CONTINENTE GRAFICA, intende costituire un ponte tra la cultura incisoria promossa da Luigi Servolini attraverso i suoi numerosi dizionari dedicati alla catalogazione degli incisori italiani, e il serbatoio della grafica internazionale, più volte indagata in occasione delle sue numerosissime pubblicazioni specialistiche, a partire da “La xilografia. Tecnica e storia dell’incisione in legno” (Arnoldo Mondadori Editore 1950), dove decolla la capacità dello xilografo livornese di radunare in un unico percorso di elezione tecnica i destini dei protagonisti più noti nel mondo con le più sommerse tracce di dimenticati, ma tenaci detentori di un antico e universale talento incisorio.

Riproduzione riservata ©