Cerca nel quotidiano:


“Un uomo di numeri”, il nuovo libro di Alessandro Cirinei

Cirinei sarà presente per il "firma copie" domenica 28 novembre alla libreria LaFeltrinelli a partire dalle 16. Domenica 2 dicembre, alle 18:45, sarà possibile invece incontrare l'autore al ristorante "Guglie", in via Primo Levi 29

Mercoledì 24 Novembre 2021 — 19:03

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

E’ uscito il nuovo libro di Alessandro Cirinei “Un Uomo di Numeri”, edito da ZONA Contemporanea. Il ricavato andrà totalmente in beneficenza.
Il “sogno americano” di un ragazzo italiano dotato di una mente matematica fuori dal comune, una storia dal forte contenuto motivazionale che trae dichiarata ispirazione da alcuni film di Robert Zemeckis.

La vita di provincia è piatta e dura da affrontare, per un ragazzino timido e introverso che ben presto, però, scopre di avere uno straordinario talento per i numeri. L’ambiente un po’ ostile lo costringe a isolarsi e a nascondere il dono ricevuto. Ma accanto a lui ci sono alcune persone che lo aiutano a evolversi e a rincorrere il suo sogno, fino ai templi informatici della Silicon Valley.

Da una parte c’è l’affascinante mondo della matematica, la ricerca della purezza e dell’equilibrio attraverso algoritmi ed equazioni in grado di risolvere i problemi più complessi, di creare strategie, melodie e menti artificiali, dall’altra, la fragilità di un ragazzino che fatica a gestire il suo genio nonostante il successo inaspettato, il dramma, la fuga e la redenzione.

Cirinei sarà presente per il “firma copie” domenica 28 novembre alla libreria LaFeltrinelli a partire dalle 16. Domenica 2 dicembre, alle 18:45, sarà possibile invece incontrare l’autore al ristorante “Guglie”, in via Primo Levi 29.

Alessandro Cirinei – Nato a Livorno nel 1970, dopo la maturità scientifica si è laureato in Business Economics and Organizational Studies all’Università di Reading (GB), dove ha conseguito anche un master, ed in Economia Aziendale presso l’Università di Pisa. Ha pubblicato (con Andrea Monaci) la guida “Fare marketing con gli annunci” (Hoepli). Per ZONA Contemporanea ha pubblicato i volumi “Noi cugi” (con Paolo Morelli) e “Romanzo a spicchi”, sulla storia del basket a Livorno. Per Gedi ha pubblicato “Che fine ha fatto Candy Candy?”, romanzo fantastico ambientato negli anni Ottanta. Ha ricoperto ruoli manageriali di crescente responsabilità presso varie multinazionali nel settore della consulenza, del digital marketing e delle tecnologie data driven, e ha lavorato come imprenditore. Per quindici anni ha vissuto tra Milano, Londra e Parigi, per poi tornare nel 2007 alla sua Livorno. Grande appassionato di basket, ha iniziato a giocare a otto anni ed è tra i dirigenti-fondatori della Libertas Livorno 1947.

Riproduzione riservata ©