Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Un’opera di Ballantini all’interno della mostra su Lucio Dalla

Giovedì 22 Settembre 2022 — 19:38

Nella foto l'opera di Dario Ballantini esposta all'Ara Pacis di Roma per la mostra su Lucio Dalla

Il poliedrico artista livornese: "Per me, essere inserito in questa mostra con l'opera che ritrae il passaggio da Balla a Dalla è davvero l'apoteosi"

di Giacomo Niccolini

Dario Ballantini che si trasforma in Lucio Dalla. Una foto in bianco e nero pennellata ad arte da quel gran genio dell’artista poliedrico livornese che, ancora una volta, riesce a stupire. È questo il tema dell’opera che dal 22 settembre fino al 6 gennaio è esposta all’interno della mostra dedicata a Lucio Dalla all’Ara Pacis di Roma. Un percorso all’interno della vita del cantautore bolognese nel decimo anniversario della sua morte. In mostra tanti suoi cimeli, dai cappelli indossati fino ai manifesti dei suoi concerti, alle copertine dei suoi dischi e ai suoi tanti “link” artistici con i tantissimi colleghi e amici che lo hanno accompagnato nel meraviglioso viaggio della sua vita.
All’interno di questo tour nel vissuto di Dalla ecco che è stato inserito (e catalogato) il dipinto a firma del nostro concittadino, Dario Ballantini, vero e proprio cultore di Lucio Dalla, della sua musica e della sua vita a 360 gradi tanto da dedicargli un riuscitissimo spettacolo  di successo che ormai da anni ha fatto il giro del nostro Stivale e che prende il titolo di “Da Balla a Dalla”.
“Non è la prima opera che dedico a Dalla – racconta a QuiLivorno.it Ballantini – Negli anni ’70 e ’80 ho fatto molti disegni su questo tema. Ma questa è l’unica opera che ho effettuato dopo la sua morte e che proietto sempre a fine dello spettacolo è questa qua che mi vede protagonista nella graduale trasformazione da me stesso, Balla, a Dalla. Per me essere inserito con questa fotografia che ho poi dipinto per metà all’interno della mostra romana all’Ara Pacis è l’apoteosi. Non potevo chiedere di più. È un onore immenso”.
Ed ancora una volta l’onore di poter essere concittadini di Dario Ballantini, uomo d’arte a tutto tondo, è davvero tutto nostro.

Condividi:

Riproduzione riservata ©