Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Via alla seconda edizione del concorso fotografico online Livorno in un click

Venerdì 28 Ottobre 2022 — 14:43

Anche quest’anno le sezioni sono due: Arte e architettura e Natura. Tutto il ricavato sarà destinato in favore del progetto Wonder

Prende il via la seconda edizione del concorso fotografico online “Livorno in un click” ideato dal Lions Club Livorno Porto Mediceoper farsi conoscere dai nostri concittadini e raccogliere fondi da destinare ai service in favore delle realtà bisognose di un aiuto. Il tema di quest’anno è “Caccia fotografica ai tesori nascosti”. Un invito e una sfida a prendere macchina fotografica, ma basta anche il telefonino, e guardare la nostra città con l’occhio curioso di chi cerca bellezze e curiosità nascoste o poco conosciute o con l’occhio indiscreto di chi nota l’altra faccia della realtà. Anche quest’anno le sezioni sono due: Arte e architettura e Natura.
Le foto saranno esaminate da una giuria d’eccezione: Riccardo Novi, notissimo fotografo, esponente della famiglia che da decenni ritrae Livorno e i momenti più importanti suoi e dei suoi abitanti; Riccardo Ciorli, già dirigente dell’Archivio di Stato e profondo conoscitore di tutto quanto riguarda la nostra città, Silvia Meccheri, giornalista di TeleGranducato. L’invio di una singola foto costerà 5 euro, con 10 euro se ne potranno inviare tre. Essendo una raccolta di fondi non c’è un limite al numero di invii.
Tutto il ricavato sarà destinato in favore del progetto Wonder, portato avanti dall’associazione Capire un’H attraverso la cooperativa sociale “Le Livornine” formata da persone con disabilità e non che permetterà al progetto di autofinanziarsi con il punto bar e ristoro nel quale saranno valorizzati i prodotti di qualità e del territorio. La finalità generale del nostro è la creazione di posti di lavoro per persone con disabilità e in situazione di fragilità e la realizzazione di percorsi formativi nel settore della ristorazione alimentazione, turismo e agricoltura.
Wonder è nel cuore della Venezia, un grande spazio interno ed esterno affacciato sui Fossi Medicei che sarà reso completamente accessibile, un luogo senza barriere, sia architettoniche che comunicative, sarà un locale polifunzionale, uno spazio di incontro, di relazioni, di occasioni e un luogo di formazione e lavoro per persone con disabilità nel quale l’accoglienza sarà prioritaria. Il progetto è stato inserito tra i sei progetti selezionati dal Bando “Startup Livornine 2030”per partecipare ad un periodo di formazione. Molto è stato fatto per allestire il locale e partire con la formazione, grazie ad un contributo regionale e alla generosità di tanti, ma molto resta ancora da realizzare ed è per questo che il Lions Club Livorno Porto Mediceo e la sua presidente Marina Marenna hanno deciso di fare la loro parte insieme a tutti quelli che parteciperanno al concorso.

Condividi:

Riproduzione riservata ©