Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Visita gratuita al Silos Granario in porto

Giovedì 26 Maggio 2022 — 12:22

Appuntamento per sabato 28 maggio alle 16. Per partecipare è necessario prenotare chiamando il 3395997513 oppure scrivendo a [email protected]

Sabato 28 maggio alle 16 si terrà una visita guidata a cura della cooperativa Agave all’interno dell’affascinante edificio industriale del Silos di Livorno aperta a tutta la città e gratuita (ingresso Varco Fortezza). Questo monumentale esempio di archeologia industriale da quasi cent’anni caratterizza lo skyline di Livorno, custodendo al suo interno la storia della conservazione e della manipolazione del grano nel XIX secolo.
Costruito tra il 1921 e il 1924 dall’ingegnere genovese Cristoforo Bozano, il Silos fu progettato con l’innovativa tecnica del Sistema Hennebique, un ritrovato di conglomerato cementizio colato sopra un struttura in acciaio. Questa avveniristica struttura assecondava tutte le necessità della movimentazione del grano, permettendo di caricare e scaricare i prodotti cerealicoli su treno, nave e camion.

Dopo alcuni decenni di chiusura e degrado il Silos è stato recentemente al centro di alcuni interventi di restauro. Il 10 marzo è stato presentato alla città il progetto curato dalla Cooperativa Agave con il contributo di Fondazione Livorno e in collaborazione con Autorità del Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale, Porto Immobiliare s.r.l. e l’Associazione Autismo Livorno (APS) dal titolo “SILOS GRANARIO: MELTING POT DIDATTICO E CULTURALE, TRA CITTÀ E PORTO”.

Tale progetto nasce dalla volontà di far conoscere, valorizzare e rendere maggiormente fruibile l’imponente struttura del Silos Granario, dando l’occasione di farne conoscere le origini, le vicende storiche e l’importante collegamento con il porto e con la città di Livorno attraverso alcune attività didattiche e visite guidate.

Oggi è possibile accedervi grazie a speciali aperture e scoprirne la storia, le dinamiche e il ruolo essenziale che il silos ha ricoperto a lungo nel contesto economico e sociale della città. Per partecipare è necessario prenotare chiamando il 3395997513 oppure scrivendo [email protected]

Condividi:

Riproduzione riservata ©