Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Visita guida del Cimitero Ebraico

Venerdì 10 Giugno 2022 — 13:01

Qui troviamo le sepolture a tumulo dei primi ebrei venuti a Livorno dal Portogallo, sono in marmo bianco scolpite e decorate con foglie di acanto, modanature e riportano la doppia iscrizione in portoghese ed in ebraico

Domenica 12 luglio, alle 10  visita guidata Cimitero Ebraico di via Don Aldo Mei, alla Cigna. Costo euro 10,00 a persona, gratuito sotto i 12 anni. Necessaria la prenotazione al 3208887044 o 3398560212. Visitando il Cimitero ebraico della Cigna, la nostra bussola, la nostra coordinata principale è il tempo, come scrive Francesco Gabbani: un’ora nello spazio, un punto nel tempo.

Qui si intrecciano storie degli ebrei della diaspora, dei commerci interculturali, di grandi rabbini , intellettuali, artisti, che hanno influenzato la cultura europea e mondiale.

Qui troviamo le sepolture a tumulo dei primi ebrei venuti a Livorno dal Portogallo, sono in marmo bianco scolpite e decorate con foglie di acanto, modanature e riportano la doppia iscrizione in portoghese ed in ebraico. Ospitano stemmi familiari con una simbologia legata all’attività o al cognome del defunto.

Nel Cimitero sono presenti anche le sepolture di un piccolo camposanto di Portoferraio traslate in quest’area nel 1964. Elio Toaff, Isidoro Kahn,  Guido Menasci librettista con Targioni Tozzetti, di Cavalleria Rusticana, Gastone Orefice, giornalista apprezzato a livello internazionale, il generale Lusena, garibaldino massone, padre di Umberto Lusena, vittima dell’eccidio delle Fosse Ardeatine, medaglia d’oro al valore militare alla memoria, Frida Misul, autrice di un importante diario sulla sua detenzione nei campi di sterminio, molto conosciuta a Livorno per il suo grande contributo alla memoria della Shoà. Tra le cappelle, spicca quella della famiglia Chayes, in stile eclettico scelta dalla regista Francesca Archibugi per la serie Rai Romanzo famigliare.

Condividi:

Riproduzione riservata ©