Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Wine Destinations Italia, sabato 12 e domenica 13 la seconda edizione

Martedì 8 Novembre 2022 — 09:17

Sabato 12 e domenica 13 novembre la seconda edizione di Wine Destinations Italia al Terminal Crociere, evento promosso dalla Scuola Europea Sommelier Livorno. Tra le novità l'area food e la premiazione del concorso World’s Best Vineyards Italiane. Ospite d'eccezione Albiera Antinori

di Giulia Bellaveglia

Wine Destinations Italia torna, per la seconda edizione, ad animare gli spazi del Terminal Crociere sabato 12 e domenica 13 novembre (il programma). L’evento, promosso dalla Scuola Europea Sommelier Livorno, ha lo scopo di valorizzare l’indissolubile legame tra vino e territorio, una combinazione vincente che fa dell’Italia la “destinazione del vino” per eccellenza. La manifestazione è rivolta a tutti: visitatori, amanti del vino, operatori del settore, enoturisti, amanti della sostenibilità e della natura e operatori della comunicazione specializzati. “Rispetto alla prima edizione 2021 abbiamo sicuramente fatto dei passi avanti – spiega la delegata della Scuola Carmen Licata – Per cominciare avremo il reparto food, una cosa impensabile lo scorso anno con le norme dettate dalla pandemia”. E prosegue facendo il punto su uno degli eventi clou. “Sabato 12 novembre alle 11.30 ospiteremo la premiazione del concorso World’s Best Vineyards Italiane che, in Italia, ha scelto di premiare l’azienda Marchesi Antinori. Ospite d’eccezione sarà la presidente Albiera Antinori. Volevamo dare alla manifestazione uno stampo internazionale e penso che gli appuntamenti lo dimostrino”. Altra novità del 2022 il ciclo di Masterclass 4 elementi, ovvero 4 degustazioni dedicate ad acqua, aria, terra e fuoco. “Un progetto attraverso il quale racconteremo i vini particolari – precisa il responsabile dell’evento Simone Nannipieri – così particolari tanto da avere proposte affinate sott’acqua. Le nostre idee stravaganti proseguiranno anche per il Natale con Natale a km0586, un mercatino enogastronomico dedicato ai regali”. Presente alla conferenza stampa anche l’assessore al turismo e al commercio Rocco Garufo che ha voluto sottolineare quanto accogliere manifestazioni di questa portata non sia sempre così semplice per una serie di problemi burocratici lunghi nella risoluzione. L’ingresso al Terminal è gratuito, mentre le degustazioni e le masterclass prevedono il pagamento del calice e delle lezioni. Le destinazioni del vino italiane daranno vita ad un giro d’Italia unico, alla scoperta di territori straordinari quali ad esempio le Cinque Terre, Bolgheri, Suvereto, il Chianti, Montepulciano, la Maremma, il Chianti Classico, Il Sannio, l’Irpinia, i Colli Orientali del Friuli, la Valpolicella, la Valtellina e molti altri.

Condividi:

Riproduzione riservata ©