Cerca nel quotidiano:


X Factor, Blue Phelix passa al secondo live

Il livornese di 21 anni passa il turno riproponendo il suo inedito South Dakota. Per il pubblico merita di accedere alla seconda serata in diretta su Sky in programma giovedì 5 novembre

Venerdì 30 Ottobre 2020 — 00:10

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Lui è re e regina allo stesso tempo, pioggia e ombrello, rabbia e carezza. La scena è tutta sua. La sua voce chiara e convincente. "I'm a crazy boy" canta nel suo ritornello. E funziona. Funziona tutto

Prova convincente e di carattere del livornese Francesco Franco, 21 anni, in arte Blue Phelix chiamato alla prima prova dei Live show di X Factor giovedì 29 ottobre. Dopo essersi conquistato con le unghie e con i denti il posto in squadra di Emma nella categoria degli Under Uomo è arrivato alla prima serata in diretta sul canale 108 di Sky ed ha proposto il suo inedito South Dakota (clicca qui per rivedere la sua esibizione) con il quale convinse subito tutti i giudici alle Audition.
Il livornese, trapiantato a Londra ormai da qualche anno, ha mostrato tutta la sua sicurezza mangiandosi il palcoscenico e spalmando sul pentagramma delle emozioni un’esibizione da vera pop star, stagliandosi fiero e padrone su di una scenografia surrealista, un mix tra un dipinto di Giorgio De Chirico e Salvador Dalì fatto di colonne metafisiche e forme geometriche bianche su sfondo nero.
Lui è re e regina allo stesso tempo, pioggia e ombrello, rabbia e carezza. La scena è tutta sua. La sua voce chiara e convincente. “I’m a crazy boy” canta nel suo ritornello. E funziona. Funziona tutto. E il pubblico lo premia assicurandogli un ticket con direzione secondo live show. Ma attenzione. Quest’anno conterà tantissimo, ai fini della competizione del talent show, quanto verranno ascoltati dal pubblico a casa i brani dei protagonisti di questa edizione di X Factor durante la settimana sulle piattaforme digitali su cui sono stati rilasciati gli inediti. Quindi, facciamo tutti il tifo per il nostro concittadino e scaricando e ascoltando (clicca qui per farlo) la sua South Dakota per farlo rimanere più a lungo possibile in gara.

Riproduzione riservata ©