Cerca nel quotidiano:


A proposito della petizione per la Piattaforma Europa…

giovedì 06 settembre 2018 15:47

Angelo Roma è una delle poche persone che parla di portualità con competenza e cognizione di causa e senza dubbio è un innamorato del porto di Livorno. C’è quindi più di un motivo per seguire con attenzione la sua iniziativa di una petizione a sostegno della realizzazione della Piattaforma Europa. Quello che non ci è chiaro, è chi siano i destinatari della petizione.

Se fosse l’Autorità di sistema portuale, tranquillizziamo il Comandante e i firmatari: nessuno più di questo Ente, a partire dal suo Presidente, vuole che la Piattaforma Europa (cuore del Piano regolatore portuale tanto faticosamente portato ad approvazione), sia realizzata presto e, soprattutto, bene.

Il tempo trascorso (non invano, ma caratterizzato da importanti novità normative soprattutto in tema di appalti e di dragaggi), può essere recuperato e sono ormai in conclusione le gare per la progettazione ed i sondaggi ambientali.

Se invece l’iniziativa di Roma fosse una sorta di “contrappello” per verificare se l’AdSP sia sola nel volere questa infrastruttura o se sia sostenuta dalla comunità livornese, portuale e non, allora non possiamo che ringraziarlo, perché nuotare in solitudine o addirittura controcorrente è frustrante, comporta un maggior dispendio di energie e fa impiegare più tempo per raggiungere la meta.

Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.