Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Aci Livorno: “Non si perdono punti per infrazioni in bici o monopattino”

Martedì 3 Gennaio 2023 — 12:44

La sede Aci Livorno

Aci fa chiarezza ricordando la sentenza numero 47589/2017 sull’applicazione della decurtazione dei punti dalla patente a chi guida un velocipede: "Paga solo la multa"

Aci Livorno in merito dichiara che se le infrazioni al codice della strada sono commesse alla guida di bici o monopattini, non si perdono i punti se si è titolari di patente di guida. La notizia di un uomo a cui sono stati tolti 5 punti sulla patente di guida per un’infrazione commessa con la propria bicicletta sta facendo il giro di tutti i notiziari nazionali. Aci Livorno ci tiene a fare chiarezza citando la sentenza numero 47589/2017 che ha risolto definitivamente il problema dell’applicazione della decurtazione dei punti dalla patente a chi guida un velocipede. Secondo la Corte di Cassazione «non possono essere applicate ne sanzioni accessorie tantomeno decurtazione di punti, per illeciti posti in essere con violazione delle norme sulla circolazione stradale, a chi li abbia commessi conducendo veicoli per la cui guida non sia richiesta alcuna abilitazione o, se richiesta, non sia stata mai conseguita». Pertanto, al ciclista o al conducente di monopattino, essendo quest’ultimo equiparato in toto ai velocipedi, che viola il codice della strada e commette un’infrazione non può né essere sospesa la patente né possono essergli decurtati i punti dalla patente eventualmente posseduta. Se ad esempio, un conducente al volante della sua auto viene sorpreso alla guida utilizzando un cellulare, sarà costretto a pagare una sanzione amministrativa più la decurtazione di 5 punti dalla patente mentre se la stessa infrazione viene commessa dalla stessa persona, ma alla guida di una bicicletta o un monopattino, la sanzione da pagare rimarrà la stessa, ma non ci sarà il taglio dei punti dalla patente di guida.

Aci Livorno

Condividi:

Riproduzione riservata ©