Cerca nel quotidiano:


Al pronto soccorso era “sparito” l’otoscopio

Stasera 11 luglio dopo tre ore di attesa per un mal d'orecchio, mio marito entra, e credo che dentro non si sia trattenuto oltre i cinque minuti (continua)

Martedì 12 Luglio 2016 — 06:52

Stasera 11 luglio dopo tre ore di attesa per un mal d’orecchio, mio marito entra, e credo che dentro non si sia trattenuto oltre i cinque minuti, è uscito sorridendo, gli ho chiesto cosa avesse, lui mi ha risposto così: boh non mi hanno nemmeno guardato l’orecchio, però mi hanno misurato la temperatura…e mi hanno dato 5 giorni di prognosi senza neppure vedere cosa avesse. Gli chiedo perché non gli hanno guardato l’orecchio, semplice era sparito l’otoscopio….ma ci rendiamo conto??? Eravamo talmente basiti che non avevamo parole per commentare…

Carmela

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Eli

    Per un mal d’orecchie si va al pronto soccorso e non dal medico di famiglia? Non sapevo si potesse fare. È’ uscito sorridendo quindi per fortuna non aveva un dolore da piangere piegato in due….a parte questo è’ assurdo che non lo abbiano guardato per la mancanza di strumento

  2. # furbizie

    Si può fare però se non c’era urgenza ti arriva a casa la richiesta di pagamento del ticket ! Questo è previsto dalla legge, se poi l’Asl livornese la rispetta non si può sapere !