Cerca nel quotidiano:


Caprilli, gli otto lavoratori dimenticati

Mercoledì 20 Luglio 2016 — 17:45

Mediagallery

La Slc CGIL si sta impegnando con “The Space” per avere risposte in merito all’appalto di pulizie della Multiplex di Livorno, ma continua anche a chiedere un confronto per i lavoratori del Caprilli che, però tarda ad arrivare, nonostante le numerose sollecitazioni
Avendo appreso che la Commissione Tre del Comune di Livorno, specificamente trattante le crisi occupazionali, è stata convocata con OdG che, giustamente, focalizza l’attenzione sulla Crisi “Elia” e sulla incresciosa situazione in cui sono state licenziate e maltrattate le Lavoratrici che espletavano da anni il servizio di pulizie nel Multiplex della catena e società nazionale “The Space”- mentre va tutta la solidarietà militante della Slc Cgil di Livorno a questi lavoratori e lavoratrici- devo rilevare con qualche sgomento che, nonostante la nostra richiesta di convocazione urgente e, soprattutto, si tratti di 8 lavoratori licenziati ( …più una dimenticata ) prima dalla Labronica Corse Cavalli (da cui ancora attendono qualche pertinenza economica NdR) e poi, più volte, dalla Livorno Galoppo.
Nella convocazione di cui sopra non c’è cenno alla crisi che ha già colpito anche questi Lavoratori:
semplicemente “non esistono”.
Come “non esiste” una questione Caprilli e – di botto- non esistono più cavalli e Operatori e un’area verde sul lungomare di Livorno dal destino…
Possiamo dire incerto o indefinito ? ?
Ricordiamo che gli 8 licenziati del Caprilli sono tutti in Naspi, che terminerà il 31 dicembre 2017. Oggi riscuotono circa 700 euro al mese, ma l’anno prossimo, per come è strutturata la Naspi, ne prenderanno 500 e, a fine 2017, percepiranno appena 300 euro al mese.

Ciascuno faccia la sua parte e onori il proprio impegno e il proprio Lavoro:
A noi, Sindacato della CGiIL, resta il compito di sapere che fine fanno – in termini occupazionali, e quindi di piena dignità di esistenza produttiva e sociale- i Lavoratori dei “F.lli Elia”, al pari delle Lavoratrici delle pulizie alla The Space e dei Lavoratori del Caprilli:
Non possiamo e non vogliamo escludere nessuno.
E ci battiamo contro ogni forma di oscurantismo.
Restiamo in attesa del riscontro da parte dell’Amministrazione Comunale di Livorno alla nostra sollecitazione
Beppe Luongo – Segretario Slc Cgil Livorno

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # uguaglianza

    Ma tutti gli altri dipendenti dove sono andati a finire ? Hanno avuto un’altra sorte o erano tesserati particolari ?