Cerca nel quotidiano:


Cassonetti “smart”. Confcommercio incontra Aamps

Martedì 11 Dicembre 2018 — 18:51

Sarebbe dovuta partire martedì 11 dicembre la raccolta differenziata con ecocard nella zona del Pentagono. Non tutti i cassonetti smart sono stati posizionati però e non a tutti gli esercenti è stata fornita la tesserina magnetica.
Con l’approssimarsi del Natale, il maggiore afflusso di persone in centro e la novità delle procedure di raccolta, molti esercenti del centro, soprattutto titolari dei pubblici esercizi, hanno espresso apprensione per i rischi del mancato ritiro.
Confcommercio, per chiarire meglio alcuni nodi, ha avuto un incontro presso gli uffici di Aamps.

Le modalità operative a cui dovranno attenersi tutte le utenze non domestiche con attività di ristorazione, commercio alimentare e somministrazione di cibi e bevande dipenderanno dalla scelta tra una delle seguenti due opzioni:
– conferire organico e vetro presso le postazioni ad accesso controllato con l’utilizzo della ecocard (rifiuti organici una volta al giorno per sette giorni settimanali, vetro tre giorni alla settimana).  Per carta, cartone, plastica e rifiuto non differenziabile l’azienda Aamps provvederà al ritiro nei giorni e modalità visibili sui documenti che sono stati recapitati.
– scegliere la raccolta porta a porta “classica” anche per il materiale organico e vetro secondo le modalità di raccolta previsti nella brochure recapitata.
Confcommercio ha altresì fatto presente ai vertici di Aamps che per taluni esercizi la raccolta bisettimanale di plastica e multimateriale non risulta sufficiente. Inoltre che la fascia di esposizione del materiale organico prevista per il porta a porta classico è 12:00-12:30 è una scelta infelice in quanto molti ristoranti e bar hanno a quell’ora il turno del pranzo e i clienti troverebbero i rifiuti sulla porta. La scelta potrebbe vertere su un orario che non incida con la maggior affluenza di persone che pranzano nelle vie del centro.
Aamps ha rassicurato che valuterà le proposte dell’associazione di categoria e, inoltre, che effettuerà un nuovo passaggio presso tutti operatori della zona in oggetto al fine di fornire tutte le informazioni necessarie per il corretto smaltimento dei rifiuti.

Confcommercio Livorno

Riproduzione riservata ©