Cerca nel quotidiano:


Cena di classe dopo 34 anni: ecco come eravamo e come siamo oggi…

lunedì 08 ottobre 2018 10:54

Mediagallery

Compagni di classe della sezione A delle scuole elementari Thouar classe 1976, 34 anni dopo si ritrovano. Adesso sono ingegneri, architetti, radiologi, maestre, portuali e vigili del fuoco, ma si ricordano ancora degli anni passati nell’allora “nuovo” quartiere Sorgenti e dopo essersi persi di vista per tanti anni, grazie all’iniziativa di uno di loro, Massimo Orofino e grazie ai moderni social network si sono ritrovati!
Non tutti erano presenti, uno di loro fa il poliziotto a Torino, un altro il chimico all’estero, ma la maggior parte della classe era presente con la sua maestra per questo bel momento.

Alla pizzeria “Pizza alla brace” i ragazzi e le ragazze della sezione A delle elementari Thouar “classe di ferro” 1976, insieme in classe dal 1982 al 1987.
Con la maestra Rocchina Tammone Mazzeranghi, ancora in splendida forma erano presenti: Luca Morini (vigile del fuoco in porto), Arianna Vanni, Cristiano Risecchi (perito presso la Solvay), Luca Manetti (perito presso l’ENI), Marco Niccolini (architetto), Riccardo Orsini (responsabile Asl), Rossella Giarola (maestra), Silvia Antonacci (casalinga), Fabio Giovannetti, Walter Bachini  (portuale del gruppo Neri, Massimo Orofino (radiologo), Emanuele Giari  (ingegnere).
Stesso spirito degli anni ’80 e tanti ricordi come quello del giorno della tragedia di Chernobyl, eravamo in gita a Lucca con la nostra maestra e ci fu detto di metterci al coperto per paura delle radiazioni.
Se oggi siamo quello che siamo lo dobbiamo alle nostre famiglie, ma anche alla nostra maestra (al tempo una per classe) che ci ha insegnato il rispetto, la disciplina ed anche la voglia di vivere e migliorarsi.
Tutti noi ex alunni vogliamo qui pubblicamente ringraziarla per quello che ha fatto per noi, e magari grazie a Quilivorno.it anche gli assenti potranno vedere i loro ex compagni.

Riccardo Orsini

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.