Cerca nel quotidiano:


Ciampini (Pd): “Buongiorno Livorno? Chiusura sbagliata per la città”

Sabato 1 Dicembre 2018 — 18:52

Mediagallery

Dobbiamo guardare avanti e non indietro. Credo fortemente che la nostra città abbia bisogno di uscire dalla stagione di governo Nogarin senza finire in una stagione di governo leghista. Per farlo c’è una grande occasione: mettere insieme le energie intorno ad una coalizione nuova e vitale che rinnovi, in contenuti e volti, la classe dirigente di questa città. Tutto serve tranne che portare il conflitto politico nel campo della sinistra per stilare una classifica, sia essa di purezza o numerica.
Il Partito Democratico livornese del 2018 non è quello del 2014, per motivi storici, politici ed anagrafici e aggiungo anche numerici. Abbiamo aperto convintamente un percorso di apertura e contaminazione. Cedendo anche quella dose di protagonismo che i numeri darebbero, a vantaggio di un qualcosa di più grande.
Non credo che nessuno possa fermare le lancette al 2014, in politica non si fa mai. Troppo facile e sbagliato sarebbe chiudersi a stilare i distinguo. Lo dico io e lo dice il gruppo dirigente del Pd che ad esempio non dimentica la sconfitta subìta ma che non ha mai fatto pesare la vittoria “facilitata” ed “agevolata” di Nogarin. Il tifo lo lasciamo ad altri.
Ai molti amici di BL, perchè posso chiamarli così, dico che questa chiusura netta è sbagliata per la città e per i rischi che corre. Ancora non c’è stato modo di mettere sul piatto i contenuti di un’alleanza e già si marcano le distanze. Mi spiace perchè sa tanto di preconcetto e non ci possiamo permettere preconcetti.

Alessio Ciampini, consigliere comunale del Partito Democratico

Riproduzione riservata ©