Cerca nel quotidiano:


Confcommercio: solidarietà agli imprenditori colpiti

La presidente provinciale Confcommercio Francesca Marcucci interviene in difesa delle attività imprenditoriali della città di Livorno

Domenica 16 Agosto 2020 — 08:07

“Nonostante gli enormi sforzi (e anche i numerosi successi) delle forze dell’ordine, i commercianti e i cittadini non possono sentirsi sicuri in questo clima. Furti e spaccate sono all’ordine del giorno. Adesso siamo agli attentati, non è possibile continuare così”. La presidente provinciale Confcommercio Francesca Marcucci interviene in difesa delle attività imprenditoriali della città di Livorno. “La situazione economica è già abbastanza grave senza questi gesti insensati e gravissimi che mettono a repentaglio la vita degli esercenti. Gli imprenditori chiedono solo di poter lavorare in santa pace e per cercare di superare un periodo di grosse difficoltà finanziarie. Capisco le ragioni di chi pensa alla serrata e alla protesta ma serve anche un’azione forte e condivisa per dire no all’illegalità, allo spaccio, all’intolleranza, alla violenza. L’economia di Livorno si sta impoverendo; adesso dobbiamo reagire come comunità per scongiurare che la crisi porti anche allo sfaldamento sociale. Ci mettiamo a disposizione delle istituzioni per una iniziativa di inequivocabile condanna alle brutalità di questi giorni”.
“I tavoli all’aperto che abbiamo visto per le strade e per le piazze del post lockdown ci hanno dato la misura di quanto viva e vivace possa essere la nostra città. Dobbiamo trovare il modo di permettere agli imprenditori di operare e tenere accese le luci”.

Riproduzione riservata ©