Cerca nel quotidiano:


Confcommercio: Tari ridotta, accolte nostre richieste

Il Comune taglia la parte variabile della Tari per tutto il 2020 alle attività economiche che hanno sofferto per le chiusure imposte dai decreti governativi

Venerdì 18 Dicembre 2020 — 11:55

Mediagallery

Il direttore provinciale Confcommercio Federico Pieragnoli non nasconde la gratitudine per la delibera che elimina la parte variabile della Tari per tutto il 2020 alle attività economiche che hanno dovuto sospendere o ridimensionare aperture, lavoro e introiti per i vari DPCM che si sono susseguiti dall’inizio della pandemia. “Finalmente un provvedimento che potrà risollevare il morale alle imprese che non vedono la luce in fondo al tunnel. Gli assessori e gli uffici competenti hanno capito che se non si opera per un orizzonte di aiuti i problemi sociali che ne deriveranno saranno ardui e costosi da risolvere”.  Il coordinatore dei centri commerciali di Grotta delle Fate esulta: “Ce l’abbiamo fatta. Il Comune ci ha ascoltati, e in questo momento tragico per tutti ha eliminato la Tari per le attività che, oltre alle restrizioni del Covid 19 hanno subito grosse perdite a causa per i cantieri. Gli imprenditori hanno davanti ancora una strada in salita, ma questa è una boccata di ossigeno, che abbiamo chiesto come Confcommercio e come comitato di Grotta delle Fate e ringraziamo l’assessore Ferroni per aver trovato le coperture necessarie”.

Riproduzione riservata ©