Cerca nel quotidiano:


Confesercenti: Finalmente apriamo e in sicurezza!

Maristella Calgaro presidente provinciale Confesercenti: "Le imprese sono stremate e non potevamo stare ancora chiuse"

Domenica 17 Maggio 2020 — 09:03

“Finalmente si apre e si apre in sicurezza!” Questo è il commento a caldo di Maristella Calgaro presidente provinciale Confesercenti: “Le imprese sono stremate e non potevamo stare ancora chiuse. Questo risultato è frutto di un lavoro massacrante che abbiamo svolto ai tavoli istituzionali del governo, della Regione e della amministrazioni comunali, a dimostrazione che i frutti si raccolgono con l’impegno e le proposte concrete. Grande soddisfazione per gli i ristoranti e pubblici esercizi, che se avessero applicato le linee Inail non avrebbero nemmeno potuto immaginare di aprire o mantenere in vita l’attività. Abbiamo fatto una battaglia pesante, anche su questo aspetto senza arretrare di un millimetro e adesso l’accordo prevede 1 un metro di distanza fra commensali e non altre i famosi 4 mq. Adesso debbono immediatamente seguire le azioni necessarie per ricreare le condizioni della ripartenza e affrontare altresì gli aspetti economici. Sappiamo bene che per gli imprenditori si dovranno trovare misure di sostegno straordinarie per ripartire, in particolare in quei luoghi in cui il turismo è azzerato, ma questa è un un’altra battaglia già iniziata su altri livelli. Intanto portiamo a casa prescrizioni che non distruggono un settore, la non responsabilità del titolare in caso di malattia e regole praticamente uguali in tutta Italia. Con un ritardo pesantissimo e inconcepibile, scaricato sulle spalle di persone che vivono con il fiato sospeso da oltre 2 mesi, vanno a posto altri tasselli di questa storia. A questo punto ci aspettiamo che i provvedimenti del Decreto Rilancio Italia, i bonus previsti, i contributi a fondo perduto e le altre agevolazioni si traducano in denaro fresco ed immediato nei confronti delle imprese”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.