Cerca nel quotidiano:


Confesercenti: zona gialla, ora subito gli indennizzi

La Toscana rimarrà in zona gialla. Questo dicono i dati: dopo settimane per la nostra Regione in zona arancio e rossa, finalmente le imprese possono tornare a respirare...

Venerdì 8 Gennaio 2021 — 18:56

Mediagallery

La Toscana rimarrà in zona gialla. Questo dicono i dati: dopo settimane per la nostra Regione in zona arancio e rossa, finalmente le imprese possono tornare a respirare. “Nelle prossime ore, commenta Maristella Calgaro Presidente Confesercenti Provinciale di Livorno, scriveremo alle nostre imprese associate chiedendo il massimo impegno per rispettare e far rispettare le regole di distanziamento e di uso delle mascherine, perché vogliamo poter lavorare in sicurezza, rispettando le regole e dal comportamento di ognuno di noi dipende il risultato di mantenere numeri sotto controllo”.  Alla Regione – prosegue Calgaro – chiediamo di fare ogni sforzo per mantenere al minimo le restrizioni per le nostre attività”. Le restrizioni della zona gialla sono, comunque, pesantissime: negozi aperti ma con limiti alla circolazione, bar ristoranti aperti fino alle 18 e non permettono certo di lavorare normalmente, ma almeno di tentare di sopravvivere. “Adesso, dopo mesi di zona rossa e arancio, questa è una piccola boccata di ossigeno per le imprese della ristorazione e somministrazione, ha poi concluso la Presidente Confesercenti, ma siamo in attesa dell’ultimo, definitivo, decreto indennizzi che tenga conto delle perdite effettive di fatturato del mondo del commercio, turismo, artigianato e servizi che ci aspettiamo nelle prossime settimane”.

Riproduzione riservata ©