Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Ê arrivata una lettera…che sa di croccantini e scatolette…

Domenica 7 Agosto 2016 — 09:37

Cari padroni noi tutti dalla coda pelosa sappiamo quanto ci volete bene soprattutto quando dopo ore che abbaiamo su un terrazzo insieme all’altro nostro compagno peloso di prigionia ci gridate di stare zitti. Ma noi capiamo perché la pappa spazzatura che ci date è buona e poi siete il capo branco! Finalmente possiamo passeggiare liberi al guinzaglio e far la pipì dove dite voi correre, 5 minuti in un’altra gabbia recintata per tornare alla fine nella casa dell’amore…
Ma mi chiedo… ma ci sarà tanta differenza tra gl altri mie compagni che vivono in un posto che si chiama canile? Forse i cugini lupi sono più fortunati e questo in nome dell amore. Allora diciamo grazie padroni per averci adottato forse era meglio il nostro destino…cani vagabondi ma liberi.. Simona

Condividi:

Riproduzione riservata ©