Cerca nel quotidiano:


Ecco come ho salvato un cucciolo di gabbiano in pieno centro

sabato 09 Marzo 2019 19:06

Mediagallery

Secondo mio salvataggio, nel giro di poco meno di un anno, inerente ad un cucciolo di gabbiano, con la stessa identica modalità e situazione della precedente.
Tutto inizia nel pomeriggio di venerdì 8 marzo. Notando un gabbiano, in via Verdi (di fronte alla nuova sede di Fratelli D’Italia) e vedendo che il gabbiano andava e indietro, visibilmente spaesato e non riuscendo a volare, probabilmente continuando così rischiava di essere arrotato da qualche auto. Molte persone passando per strada, lo guardavano, dispiaciute.. altre invece avevano addirittura paura. Ma questo bellissimo cucciolo, ha fin da subito mostrato una grande intelligenza. Cercava infatti riparo entrando nei portoni delle palazzine, oppure fermandosi davanti alle vetrine di negozi, parrucchieri etc. etc. con stupore delle persone. A quel punto mi sono preso l’incarico di assisterlo personalmente, con il gentile supporto di una custode dell’istituto “Isis Niccolini Palli” in Via Ernesto Rossi.
Grazie alla custode, sono riuscito ad avere uno scatolone dove poi ho fatto entrare il gabbiano. A quel punto, però la Lipu di Livorno non essendo più reperibile telefonicamente (rispondono infatti solo fino alle 17 e chiudono gli uffici alle 18) ed io, in quel momento essendo sprovvisto di auto, contatto e segnalo il caso alla Polizia Municipale di Livorno, che si prende  gentilmente l’incarico di mandare una pattuglia. Tutto comunque finisce bene, e intorno alle 18:45 circa, dopo aver assistito il gabbiano per un ora e mezzo circa, arriva la pattuglia della Polizia Municipale con due gentilissimi colleghi uomo e donna, che ritirano il cucciolo e lo portano personalmente alla Lipu di Livorno. Le ultime notizie avute da loro stessi, fanno sapere che l’animale è stato trovato intossicato, e non è in gravissime condizioni. Avrò comunque notizie più avanti dai diretti interessati.

Luca Di Fraia

Link video: https://www.facebook.com/luca.rfl.livorno/videos/2297246533931899

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # lev

    Bravo comunque il gabbiano non e’ un giovane ma un adulto e non penso che la Lipu sia attiva h 24…si tratta di volontariato

  2. # Anita

    io chiamai la forestale ( carabinieri) , lo portarono loro alla lipu

  3. # antonino

    quello non è un “cucciolo” di gabbiano, è un adulto, si vede dal colore. Alla Lipu è strapieno di gabbiani, sono una specie invasiva. Onestamente sarebbe meglio smettere di salvarli, come pure per i piccioni, e lasciare che la Lipu si concentri su specie più a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.