Cerca nel quotidiano:


Ecco la piazza Attias degradata da graffiti e abbandono

Giovedì 29 Aprile 2021 — 10:45

Abbiamo in città una piazza dedicata ai vari “artisti”. Una piazza che nel tempo viene abbellita da tanti ideogrammi e da tante liriche di difficile comprensione forse per chi è più attempato. Questa piazza la definisco Attias di “serie C”, non nel senso di una delle tante serie dei vari sport, ma soltanto perché è quella parte forse più appartata. Qui si possono ammirare queste grandi opere, come la grande installazione di colore azzurro, celeste? Non so, so solo che è lì… in un limbo perenne. Le varie espressioni graffitali le possiamo identificare sui muri in versione “Tazebao” (Dazibao). Dato che queste opere sono li a perpetua memoria si potrebbero inserire in un percorso segnalato, per quando i numerosissimi turisti si recheranno a frotte ad immortalare queste meraviglie.

Paolo Mura

Riproduzione riservata ©