Cerca nel quotidiano:


Enzo: marito, papà, nonno e soprattutto Uomo favoloso

Martedì 27 Settembre 2016 — 18:17

Mediagallery

Siamo sempre a parlare di te, del nostro Enzo!
Non ti vediamo ma sei sempre con noi e ci proteggi più di come hai sempre fatto quando vivevi nella nostra dimensione.
GRAZIE per tutto quello che sei : un marito , un papa’ e un nonnone ma soprattutto un Uomo fantastico che fino alla fine del suo viaggio su questa terra ci ha insegnato ad AMARE nelle gioie e nei dolori , urlando perche’ arrabbiati o discutendo normalmente.
Ci hai insegnato ad essere umili e al rispetto verso gli altri. Ci hai insegnato “il senso del dovere”e l’onesta’. Ci hai insegnato….
1000 e 1000 altre cose potremmo scrivere di te ma non basterebbe una vita per “raccontarti”.
A distanza di 1 mese dalla tua dipartita abbiamo avuto manifestazioni di affetto da persone vicine e lontane e tutte all’unisono ci parlano di te alla solita maniera: Uomo buono e altruista,simpatico e forte anche nel sopportare le tante sofferrenze che ti si sono presentate tanto da volerti ricordare Domenica ai Salesiani ore 18.00 nella Santa messa.

Ti vogliamo bene e saremo orgogliosi di TE per sempre!

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


2 commenti

 
  1. # Libero

    Enzo, ti scrivo per dirti che con la tua dolorosa perdita io ho perso il mio migliore amico fraterno.
    Vero amico sincero, nel bene e nel male, fin da quando ci conoscemmo e portavamo ancora i pantaloncini corti.
    Abbiamo vissuto e condiviso insieme, momenti di gioia e di tristezza.
    Adesso rimane dentro di me un vuoto incolmabile ma, stai certo, che la nostra amicizia non finisce qui.
    .Enzo, ti porterò sempre dentro il mio cuore perché la nostra sincera amicizia non finirà MAI.
    Ciao Enzo!!!!!
    Giuseppe

  2. # Libero

    Enzo, ti scrivo per dirti che con la tua dolorosa perdita, io ho perso il mio migliore amico fraterno.
    Vero amico sincero, nel bene e nel male, fin da quando noi ci conoscemmo e portavamo ancora i pantaloncini corti.
    Abbiamo vissuto e condiviso insieme, momenti di gioia e di tristezza.
    Adesso rimane dentro di me un vuoto incolmabile ma, stai certo, Enzo, che la nostra amicizia non finisce qui.
    Enzo, ti porterò sempre dentro il mio cuore perché la nostra sincera amicizia non finirà MAI!!!
    Ciao Enzo.
    Giuseppe