Cerca nel quotidiano:


Grazie a medici, infermieri e Oss del reparto per la loro umanità e professionalità

Pubblichiamo la lettera di ringraziamento da parte di una lettrice al personale di tre reparti dell'ospedale

mercoledì 10 ottobre 2018 12:06

Mediagallery

La mia esperienza inizia il 17 settembre 2018, stavo rientrando dalle vacanze con la consapevolezza di essere sana come un pesce e invece tre ore dopo mi è crollato il mondo addosso. Ho iniziato a sentire che c’era qualcosa che non andava e sono andata in pronto soccorso subito esami ematico e ECG. Da subito (e questa è stata la mia prima fortuna) i medici sono stati abilissimi a intuire cosa avevo e si sono immediatamente allertati. Diagnosi: sindrome di Morkowitz, una rarissima malattia autoimmune che distrugge le piastrine. Dopo tre lunghe settimane di degenza prima in terapia intensiva e poi in medicina generale 2’ 1’ con trasferte giornaliere al centro trasfusionale con la non certezza che sarebbe finita in modo positivo ho finalmente lasciato la fase acuta e anche se avrò davanti a me un lungo percorso, vorrei ringraziare tutto il reparto dei medici del pronto soccorso insieme a quelli della medicina generale e del reparto trasfusionale che con la loro umanità e professionalità mi hanno supportato. Inoltre vorrei ringraziare in modo particolare tutto il personale infermieristico e tutte le Oss con cui ho instaurato quasi un rapporto di amicizia dove mi sono sentita assistita come paziente ma anche aiutata come persona… Un grazie immenso dal profondo del mio ❤.

La vostra A. B. 31/5/68

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Nena

    Finalmente una bella notizia. Purtroppo tutti sono pronti a denigrare ed a scrivere se le cose vanno male. Di ciò che va bene e funziona non c’è riconoscimento.

    1. # 0586

      Hai perfettamente ragione,ma lo sai quanti costa a noi contribuenti italiani lavoratori la Sanità? Miliardi di euro…

  2. # GINO baldi

    CHE BELLA NOTIZIA!!! SOLO IL NEGATIVO VIENE SCRITTO POCO O MAI I NUMEROSI CASI POSITIVI… IN TUTTI I CAMPI…

  3. # marco62

    Sicuramente oggi non si tiene più conto delle cose che funzionano che hanno un cuore ed un anima, congratulazioni a tutti coloro che ogni giorno si adoperano per gli altri e non solo per lo stipendio.

  4. # Dyna

    Il fatto è che , c’è piu fatti brutti da segnalare che fatti belli come questa storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive