Cerca nel quotidiano:


Grazie al primario per come ha seguito mia figlia

Mi farebbe tanto piacere poter condividere la mia esperienza all'ospedale di Livorno così ho pensato al vostro giornale! Spesso si sente dire di malasanità, per fortuna non è sempre così

venerdì 04 Ottobre 2019 17:49

Mediagallery

Mi farebbe tanto piacere poter condividere la mia esperienza all’ospedale di Livorno così ho pensato al vostro giornale! A mia figlia adolescente è stata diagnosticata una patologia molto rara esofagea! Il primario dott. Viti ha, in maniera egregia e professionale, preso in cura il caso di mia figlia. Mia figlia è stata seguita scrupolosamente sottoposta a gastroscopia con anestesia ed ad intervento in endoscopia purtroppo non risolutivo. L’unica soluzione del problema è l’intervento chirurgico all’esofago che deve essere eseguito in un centro specializzato! Il dottor Viti ha immediatamente disposto il trasferimento in ambulanza di mia figlia dopo essersi messo personalmente in contatto con il primario del reparto di chirurgia della struttura ospedaliera! Rendo questa testimonianza perché spesso si sente dire di malasanità mentre per fortuna non è sempre così!

Carmen

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # cristina

    Dottor Viti Maurizio, numero uno per umanita’ e professionalita’.
    ho saputo che a breve andra’ in pensione e per il nostro ospedale, sara’ ,purtroppo una perdita insostituibile!!

  2. # Pina

    Buongiorno, mi associo alla signora per dire che il Dottor Viti è una persona speciale.
    Sia di umanità che di professionalità. Sarà una vera perdita per l’ospedale di Livorno il giorno in cui andrà in pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.