Cerca nel quotidiano:


“Grazie angeli senza ali, mi avete strappato alla morte”

Giovedì 26 Ottobre 2017 — 19:04

Mediagallery

Questa è la lettera che un lettore ha inviato alla redazione per ringraziare il reparto. Lettera che mette in luce la professionalità di un reparto. Una lettera di “buona sanità” che abbiamo deciso di rilanciare attraverso la nostra seguitissima pagina fb.

La lettera – Venti giorni di lotta tra la vita e la morte. Una battaglia che non avrei mai vinto se non avessi avuto al mio fianco una squadra di “angeli senza ali”. Un infinito ringraziamento da parte mia e di tutta la mia famiglia va  allo staff del pronto soccorso di Livorno che mi ha strappato alla morte nel  momento più critico ed al dottor Paolo Roncucci e tutta la “squadra” del Reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva dell’ospedale di Livorno che con la loro dedizione, capacità, umanità ed estrema professionalità mi hanno donato nuovamente la vita.

Massimo Bongini

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # DIEGO

    E’ bello leggere che ci sono persone buone ed altruiste, di quelle che amano il loro lavoro e lo fanno per dedizione e non per il solo stipendio, un bravi da parte mia a tutto lo staff e…grazie di esserci!

  2. # 0586

    Come direbbe un primario di medicina il merito è 50 e 50 %,parte dei dottori il resto della reattività del paziente….i miracoli non esistono.