Cerca nel quotidiano:


Impariamo ad essere civili e a raccogliere i rifiuti come si deve

lunedì 22 Luglio 2019 09:48

Mediagallery

Carissimi concittadine/i, tra molti di noi c’è una forte sensibilità ai cambiamenti climatici, all’ambiente, agli animali. Sono state fortemente criticate le istituzioni locali per il porta a porta, a detta di molti assurdo. Forse lo è per il metodo. Ma prima di trovare un capro espiatorio, sarebbe bene farsi un esamino di coscienza. Quanti differenziano correttamente? Quanti si adoperano affinché ciò avvenga? Ho girato per lungo e largo la città, e ho trovato i cestini, non cassonetti, pieni di sacchetti di rifiuti. Questo è segno di inciviltà! Ed è inutile continuare ad accusare qualcun altro, la colpa è nostra. In altri paesi, tipo la Svizzera, chi sgarra è denunciato dai propri concittadini. Sono loro i primi a vigilare sul corretto funzionamento della vita sociale e sul rispetto delle regole. Vi immaginate qua??? Volerebbero storcioni.

Siamo una città ribelle: in passato l’esser ribelli si basava su una solidarietà di fondo. Oggi sul proprio egoismo. Con dispiacere esprimo queste parole, perché amo questa città, amo la mia città. Livorno uber alles!

Nicola Ricci

 

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Chanel

    Condivido in pieno quello che dici. Diceva la mia nonna
    ” se voi fa’ come ti pare vieni a Livorno ” è purtroppo la sacrosanta verità.

  2. # bravini

    Veramente per gli incivili ci dovrebbero essere le sanzioni degli ispettori ambientali Aamps voluti dall’ex assessore VECE e sarebbe curioso sapere quanti interventi hanno fatto !

  3. # Paolo

    I cestini saranno sempre pieni di sacchetti di spazzatura mista: sono di quelli abusivi che non pagando la TARI non possono ricevere la raccolta porta a porta. Vista la situazione temevo ci fossero anche molti più abusivi, tutto sommato.

  4. # Arturo

    Io conferisco nei cestini e non me ne vergogno.
    Devo tenere il “mastello” in casa dopo che è stato tutta la notte fuori, con gente che ci butta dentro cosa gli pare, cani che ci orinano, o bagnato se piove? Non ci penso nemmeno. Con due o tre raccolte di organico a settimana???
    Parlate bene voi che avete i cassonetti condominiali.

    L’ aamps trovi un’altra maniera per la raccolta e io la smetto, altrimenti continuerò sempre…

    1. # Malizioso Troll

      Ok, vorrà dire che mi vergognerò io di avere un concittadino come lei, caro “signore”. Spero che qualcuno la becchi e le faccia una bella multa di quelle da mettersi a piangere. Lei si sta comportando esattamente come la mamma della pubblicità di parecchi anni fa, che cantava la ninna nanna al figlio riempiendogli il box di spazzatura. E saranno i suoi figli e i suoi nipoti a pagare il conto della sua pigrizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.