Cerca nel quotidiano:


Incidente in via Marradi, cerco testimoni

sabato 07 Settembre 2019 11:23

Chiedo cortesemente che si mettano in contatto con me i testimoni dell’incidente occorsomi in via Marradi mercoledì 4 settembre di mattina intorno alle 8,15 quando io, che ero in bicicletta in direzione Attias, sono stata investita da un’auto bianca proveniente da via Calzabigi che ha svoltato su via Marradi direzione viale della Libertà e mi ha urtato facendomi cadere. La prima persona accorsa ha chiamato i soccorsi e i vigili.
Purtroppo quando sono arrivati questi ultimi io già ero andata via con l’ambulanza e la macchina era stata spostata dal luogo dell’impatto per consentire di recuperare la mia borsa rimasta incastrata sotto la ruota. Questa circostanza ha inciso sulla rilevazione dalla quale emerge che l’incidente è avvenuto su via Calzabigi anziché su via Marradi come se fossi stata io ad investire la vettura.
Chiedo cortesemente l’aiuto di tutti coloro che sono intervenuti, in particolare del gentilissimo signore che ha visto tutto e che si è subito avvicinato a me chiamando tempestivamente l’ambulanza e i vigili mentre, nel frattempo, la conducente inizialmente mi accusava di provenire contromano. Tutto ciò al fine di far emergere la verità.

Grazie

Ecco il mio recapito telefonico: 347-55.55.343

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # bicibici

    Intanto la bicicletta andando verso l’Attias non andava contromano perchè per una vecchia ordinanza del vecchio Sindaco Benvenuti in tutta la città le bici possono circolare sulle corsie preferenziali e molti non lo sanno !

    1. # Martina

      Esatto a Livorno le biciclette possono andare anche sui marciapiedi e contromano quindi chi non sa le cose dovrebbe tacere invece di mettere confusione!

      1. # Matteo Postani

        Signora Martina, non capisco se il suo sia un intervento ironico o polemico. Resta il fatto che se lei osserva i cartelli stradali all’inizio delle corsie preferenziali, noterà che c’è, fra i loghi che indicano i veicoli a cui è permessa la circolazion, anche quello della bicicletta.
        Se invece le biciclette vanno in contromano nelle altre strade o sui marciapiedi violano le norme del codice della strada e vanno giustamente sanzionate.
        Lo dico da utente che va al lavoro in bicicletta tutti i giorni.

        1. # Matteo Postani

          Chiaramente non vanno sanzionate le biciclette, ma i conducenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.