Cerca nel quotidiano:


L’interruzione della corrente durante il concerto Nigiotti non è dipesa dal Goldoni

giovedì 06 dicembre 2018 16:27

In merito al problema dell’interruzione della corrente elettrica al Teatro Goldoni occorso il 5 dicembre durante il concerto di Enrico Nigiotti, la Fondazione Goldoni, scusandosi con il pubblico e con l’artista per il disagio, specifica che l’interruzione non è dipesa in alcun modo dall’impianto del Teatro, bensì da un guasto occorso ad una cabina dell’Enel (situata tra l’altro in tutt’altro punto della città) ed alle conseguenti azioni messe in atto dai tecnici dell’ENEL stessa. Abbiamo già chiesto all’ENEL, responsabile dell’accaduto, una sua dichiarazione ufficiale nel merito. Questi i fatti per come si sono svolti:

•          Alle 22,45 circa, si è verificata una prima micro interruzione della corrente elettrica, che ha fatto accendere le luci di emergenza. Il tutto si è esaurito in circa 1 minuto.

•          Alle 22,55 circa si è ripresentato lo stesso problema . Questa volta lo spettacolo è stato interrotto e i nostri tecnici, insieme al capo squadra dei VVF presente in servizio, hanno verificato verificato con i Vigili Urbani l’effettiva mancanza di rete nella zona.

•          A quel punto, il capo squadra dei VVF ha contattato il proprio comando, tramite il quale è stato chiamato, su numero riservato, il reperibile emergenze Enel che ha confermato un guasto alla cabina di Via Toti: il guasto costringeva a fare delle urgenti manovre di scambio che interessavano effettivamente anche la zona del Teatro Goldoni.

•          Sempre il capo squadra dei VVF ha chiamato anche la centrale operativa Enel per un ulteriore conferma. L’addetto gli ha comunicato che avrebbero avuto necessità di ripetere le manovre con il rischio di ulteriori interruzioni di corrente. E’ stato, quindi, convenuto con loro di attendere almeno fino alle 23,50 prima di ripetere le manovre di scambio, in modo da consentire il termine dello spettacolo ed il conseguente deflusso del pubblico.

•          Lo spettacolo è quindi terminato, come convenuto, ed il pubblico è uscito dal teatro.

•          Verso la mezzanotte, come previsto, l’Enel ha nuovamente staccato la corrente.

Questa la dinamica di come si sono svolti i fatti.

Siamo naturalmente rammaricati per quanto accaduto che, ripetiamo, non è però dipeso dal teatro e per il disagio causato all’artista che, peraltro, ha avuto la prontezza e la professionalità di coinvolgere il pubblico nell’attesa per ripartire appena possibile con lo spettacolo.

Fondazione Teatro Goldoni

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.