Cerca nel quotidiano:


Mia figlia di 7 anni con quell’albero sulla spiaggia mi ha spiazzato

Annalisa, una mamma, fa una riflessione, invitando tutti a fare altrettanto, prendendo spunto da una giornata trascorsa alla spiaggia del Sale con i figli. Ecco la lettera che ci ha inviato

Lunedì 13 Gennaio 2020 — 16:29

Mediagallery

"Mi ha spiazzato la naturalezza con cui ha raccattato la plastica per decorarlo, allo stesso tempo ho constatato che non si è stupita di trovare tutta quella spazzatura sulla spiaggia"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da una lettrice. Annalisa, una mamma, fa una riflessione, invitando tutti a fare altrettanto, prendendo spunto da una giornata, quella di domenica 12 gennaio, trascorsa alla spiaggia del Sale.

La lettera – Vista la bella giornata ho portato le mie bimbe a giocare alla spiaggia del Sale. Mia figlia Gaia di 7 anni ha trovato un piccolo abete secco con ancora una decorazione attaccata; ha chiesto il mio aiuto per rimetterlo in piedi e ha voluto addobbarlo con quello che ha trovato in giro. Alla fine era molto contenta del risultato perché aveva ridato un po’ di  “vita” a quell’alberello ormai morto. Io di fronte alla sua semplicità e ingenuità mi sono imbarazzata; mi ha spiazzato la naturalezza con cui ha raccattato la plastica per decorarlo; ho pensato che i bambini sono davvero fantastici, creativi e sanno riutilizzare qualsiasi cosa ma allo stesso tempo ho constatato che non si è stupita di trovare tutta quella spazzatura sulla spiaggia. Si è già abituata a questo, ecco questo mi ha un po’ disturbato e fatto riflettere e ho sentito la necessità di condividerlo.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # vincenzo d'angelo

    Molto brava e intelligente questa mamma. Purtroppo i giovani si sono già abituati a vedere il nostro pianeta sporco e sempre di più, per l’incoscienza di noi terrestri. Quanti si preoccupano di ripulire il pianeta? Come capire i PIROMANI che incendiano gli alberi che sono la fabbrica dell’ossigeno, indispensabile a loro stessi?