Cerca nel quotidiano:


Noi giardinieri (quasi) tutti fermi a causa dell’emergenza Covid

Mercoledì 8 Aprile 2020 — 10:35

Sono titolare di un’azienda nel settore della manutenzione del verde. Come da ultimo decreto chiunque abbia la ditta di giardinaggio non può svolgere la propria attività, questo per salvaguardare la nostra salute e quella dei nostri clienti. Purtroppo è stato riscontrato che in giro c’è chi continua le attività di manutenzione del verde non curanti delle norme vigenti. Questo a discapito, oltre che della salute, anche delle aziende che come la mia sono ferme da quasi un mese con personale in cassa integrazione. Dopo aver consultato i vigili urbani, l’iter che mi hanno consigliato di attuare dovrebbe essere quello di far arrivare delle segnalazioni da parte di amministratori di condominio o semplici cittadini in quanto non potendo uscire di casa io stesso, come altri colleghi, non siamo in grado di vigilare la situazione. Questo menefreghismo va a discapito di tutta la categoria, non solo delle ditte che lavorano mettendo a rischio se stesse e gli altri ma soprattutto non è rispettoso verso quelle che si attengono alle regole pur risentendone dal punto di vista economico e di immagine passando da “scansafatiche”. Esorto quindi la comunità a segnalare queste persone agli organi di competenza per garantire a tutti le stesse condizioni di lavoro in questo momento difficile.

Luca

Riproduzione riservata ©