Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“Ospedale in declino, tempo scaduto”

Giovedì 22 Settembre 2016 — 14:00

Duro attacco della Cisl: "Il degrado che sta vivendo l’ospedale di Livorno, evidenzia ancora una volta, lo stato di obsolescenza e di declino del presidio della città"

Il degrado che sta vivendo l’ospedale di Livorno, evidenzia ancora una volta, lo stato di obsolescenza e di declino del presidio della città. Come Cisl di Livorno vogliamo ribadire con forza la necessità di decidere sul futuro dell’ospedale di Viale Alfieri, il confronto – scontro istituzionale e politico si protrae ormai da troppo tempo  senza che si intraveda un  accordo su progetto definito che preveda interventi a breve. Sappiamo bene tutti che il PO di Livorno è una struttura fatiscente ed inadeguata che mal si integra nella rete ospedaliera della Area Vasta Nord/Ovest e che rischia, viste le carenze strutturali, di perdere attività e servizi  ai cittadini. La posizione della Cisl è ben nota, vogliamo un ospedale moderno e monoblocco che valorizzi le alte specialità di neurochirurgia , cardiologia vascolare e anatomia patologica, già presenti  ed apprezzate nella struttura,  il luogo o i modi di intervento  ci interessano  relativamente , anche se riteniamo che erogare servizi sanitari di qualità ,in concomitanza di una  ristrutturazione che durerà anni ,non sia impresa semplice. L’unica certezza che abbiamo è che sono necessari interventi ed investimenti fin da subito poiché il tempo dei dibattiti e dei confronti è ormai scaduto, la nuova azienda sanitaria Toscana Nord/Ovest sta definendo la programmazione e le attività dei servizi sanitari del territorio e la sanità livornese con il suo Ospedale (ivi compresi i percorsi  inerenti le Case della Salute, quasi del tutto assenti nella provincia) non possono continuare a rimanere  ai margini della strategia della sanità toscana.

Il Segretario Generale Giovanni Pardini   
La Segretaria Amministrativa Donatella Parrini

Condividi:

Riproduzione riservata ©