Cerca nel quotidiano:


Pd: ecco la campagna #livornobella. Le prossime assemblee

La presentazione della campagna organizzata dal Partito Democratico sulla cura della città, assetto del territorio, decoro urbano e rigenerazione urbana non poteva non svolgersi davanti al deposito ex ATL...

Mercoledì 6 Ottobre 2021 — 15:31

Mediagallery

La presentazione della campagna organizzata dal Partito Democratico sulla cura della città, assetto del territorio, decoro urbano e rigenerazione urbana non poteva non svolgersi davanti al deposito ex ATL, in continuità con quanto discusso e visto nell’ambito di “hangar creativi”: rassegna ricca di conferenze, dibattiti, performance artistiche promosse dall’Amministrazione. Uno spazio che ha ripreso vita nel cuore della città e ha dato un‘ immagine straordinaria di Livorno all’esterno, grazie al collegamento con il Padiglione Italia alla Biennale di Architettura di Venezia 2021.

Conversazioni urbane: #livornobella

Cosa è?

Il titolo della campagna del Partito Democratico già racchiude in sé il significato della campagna stessa. Il tema è la cura della città, il decoro urbano, la rigenerazione urbana di Livorno partendo da un’analisi di tutti i quartieri cittadini: dal centro, alle aree periferiche, fino alle frazioni. Si rivolge a tutti coloro che hanno a cuore la nostra città e che credono che educare al bello sia essenziale per la vita di oggi e per quella delle generazioni future. È una campagna del Partito Democratico di ascolto ma soprattutto di confronto costruttivo con le Cittadine e Cittadini, con Associazioni, Enti, Ordini/Collegi professionali, con tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo di analisi, di costruzione di idee per una nuova progettualità di Livorno. Come in un’officina, esattamente come era il deposito ATL, le idee sono costruite, smontate e rimontate fino ad arrivare ad una sintesi condivisa dei diversi contributi. Non saranno conversazioni da salotti cittadini, saranno piuttosto conversazioni di confronto con il montaggio e lo smontaggio delle idee, come appunto avviene in un’officina con il contributo di tutti, piccolo o grande che sia. Nei mesi passati l’iniziativa ha visto i circoli territoriali PD ed i Giovani Democratici, con  il supporto della Conferenza delle Donne Democratiche, effettuare un lavoro di analisi, di conoscenza e verifica dei bisogni ed esigenze dei quartieri con l’obiettivo di elaborare alcune schede illustrative degli  interventi prioritari da fare: dai piccoli lavori di manutenzione, piccole migliorie negli spazi pubblici del quartiere; a progetti di riqualificazione, di rigenerazione urbana in un’area del quartiere fino arrivare a quei macro progetti per l’intera città. Questo materiale elaborato in schede corredate di foto e planimetrie è stato consegnato come primo step al Sindaco ed all’Amministrazione nella giornata di sabato scorso. Un gesto simbolico di un lavoro di sinergia, di stretta collaborazione tra questa Amministrazione ed il Partito Democratico sulla cura e sullo sviluppo della nostra città. Il passo successivo della campagna sarà una sua apertura verso la società civile: il lavoro sviluppatosi inizialmente nei circoli territoriali PD sarà esteso, allargato verso tutta la cittadinanza. Ogni sabato mattina per i prossimi mesi di ottobre, novembre, dicembre (secondo un calendario già definito) organizzeremo delle visite, dei sopralluoghi nei quartieri, dialogheremo con le cittadine e cittadini che vorranno porci all’attenzione aspetti, peculiarità del quartiere. Creeremo anche delle pagine social (face book, Instagram) attraverso le quali tenere aggiornati sullo sviluppo della campagna. A seguito di questo primo momento di ascolto seguirà l’organizzazione di gazebo in ogni quartiere dove naturalmente inviteremo a partecipare anche il Sindaco e gli Assessori: in un gioco di squadra, cercheremo di narrare il lavoro fatto, quello che è in previsione nei prossimi mesi ed anni facendo riferimento al piano triennale dei lavori pubblici ed ai progetti dell’Amministrazione e daremo le risposte alle esigenze presentate nelle visite nei quartieri. Con la massima concretezza individueremo insieme le priorità rispetto alle cose da fare. Infine, ad inizio 2022 saranno organizzate assemblee cittadine nelle quali aggiornarci e fare il punto della situazione.  Questo nuovo format nasce dalla precisa volontà del Partito Democratico di ascoltare, di confrontarsi, di avvicinarsi sempre più alle cittadine e cittadini su un tema quale quello del decoro e della rigenerazione essenziali per la vita della città e per lo sviluppo della città stessa. Il decoro urbano, la rigenerazione urbana permettono di vivere meglio a Livorno oggi, ma favoriscono quella attrattività, opportunità sociale, produttiva, economica, turistica e culturale che permetteranno di vivere ancora meglio nella Livorno di domani non perdendo o snaturando l’identità della nostra città. E come ricordava lo splendido video visto negli hangar creativi Livorno: a perfect place. Si, crediamo anche noi che Livorno sia il luogo perfetto dove vivere e dove immaginare il proprio futuro.

Vi aspettiamo nelle prossime date indicate per i primi sopralluoghi già fissati:

·         sabato 9 ottobre ore 9.30 Quartiere di San Jacopo ritrovo ingresso Villa Mimbelli;

·         sabato 16 ottobre ore 9.30 Quartiere la Scopaia ritrovo Piazza Europa;

·         sabato 23 ottobre ore 9.30 Quartieri Montenero Castellaccio ritrovo Piazza delle Carrozze;

·         sabato 30 ottobre ore 9.30 Quartieri San Marco Pontino /Garibaldi ritrovo Porta San Marco;

·         sabato 06 novembre ore 9.30 Quartieri Sorgenti / Piazza Dante /Stazione ritrovo Piazza Dante;

Altre date per i restanti quartieri saranno comunicate ed organizzate nella seconda metà di novembre e dicembre.

Partito Democratico Unione Comunale di Livorno

Riproduzione riservata ©