Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Non dormiamo più, costretti a trasferirci

Venerdì 2 Settembre 2016 — 07:02

Vorrei parlarvi di piazza Garibaldi e piazza della Repubblica che di notte diventano palcoscenico. Inizia così lo sfogo di una lettrice riguardo alla situazione nel proprio quartiere divenuta insostenibile

“Gentili lettori, vi invitiamo a commentare non oltre il concetto di “critica”. I commenti discriminatori che finiscono per alimentare la rabbia e quelli rivolti a cercare lo “scontro” con il lettore non verranno pubblicati. Grazie della collaborazione”.

Vorrei parlarvi di piazza Garibaldi e piazza della Repubblica che di notte diventano palcoscenico di ubriachi e prepotenti che disturbano e non fanno riposare le famiglie che vivono in zona, minacciando chi giustamente protesta (clicca qui per la maxi rissa). È dal mese di luglio, come ogni anno, che la notte non si dorme, ho le finestre che affacciano su piazza Garibaldi ed ogni sera, anche tutta la notte, c’è sempre qualcuno che fa casino. Non ce la facciamo più!!! Pago 800 euro di mutuo ogni mese puntualmente, pago le bollette e la spazzatura, lavoro e vivo decorosamente rispettando tutti. Tutto questo sta portando me e la mia famiglia al trasferimento in un’altra zona. Non è giusto io sto bene in centro io amo la mia città, qualcuno con autorità dovute deve fare qualcosa per me, per noi cittadini residenti in centro!!

Veronica

Condividi:

Riproduzione riservata ©