Cerca nel quotidiano:


PINQuA, una mia proposta per la Dogana d’Acqua

Giovedì 8 Aprile 2021 — 16:38

Leggo della proposta presentata per partecipare ai bandi interministeriali PINQuA.
Mi auguro veramente che l’Amministrazione possa rientrare nella graduatoria per attingere ai finanziamenti richiesti. Uno dei due progetti guarda alla trasformazione dell’ex bacino della Dogana d’acqua (lato ovest). Ma sempre per la stessa zona, vi è al disotto della Dogana d’Acqua, l’importante struttura di accesso a quello che era il varco alla città, per le merci che arrivavano via acqua. Non so se l’Amministrazione Comunale ha un’idea sul completamento della riqualificazione della Dogana d’acqua, mi permetto di buttare lì un’idea. Perché non coinvolgere l’Autorità Portuale, che gestisce la concessione degli approdi, sotto la Dogana e ristrutturare i vecchi sbarchi doganali (esiste ancora il collegamento all’attuale Dogana con vecchi gradini originali) e fare diventare il tutto il punto di partenza delle visite dei “Fossi”? Una nuova “merce” da far entrare in città, i Turisti, da accogliere nella Nuova Dogana (con la biglietteria, una sala mostre, i servizi etc..) e farli imbarcare al disotto per il giro in battello. Mi auguro che si possa aprire una riflessione su questo spazio da completare e che eventualmente una proposta, possa trovare integrazione nel Bando PINQuA.

Lorenzo

Riproduzione riservata ©