Cerca nel quotidiano:


Rebus parcheggio ai Bagni Roma

Mercoledì 22 Giugno 2016 — 18:52

Mediagallery

Ciao redazione, Volevo segnalare una delle tante cose assurde di Livorno. L’anno scorso nella strada fronte Bagni Roma fu creata un’isola di sosta per scooter che prevedeva sosta a pettine e sosta centrale come da segnaletica orizzontale e verticale.
Questo anno qualche genio addetto al traffico ha pensato di cambiare la segnaletica verticale con una generica P ma la segnaletica orizzontale è rimasta la stessa dello scorso anno. Per cui sui posti riservati agli scooter a pettine è possibile parcheggiare le auto e dietro alle auto sulla segnaletica esistente è possibile parcheggiare lo scooter. Conclusione per uscire dal parcheggio si deve fa a puntate nel muso. Ma questi dell’amministrazione pubblica percepiscono anche lo stipendio?
Grazie redazione e un caro saluto
Giuliano

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # emme

    Gia’ lo scorso anno, qualcuno spruzzo’ il cartello sotto la P con l’indicazione di parcheggio per due ruote con dello spray. Quest’anno evidentemente lo hanno tolto. Mandai una mail alla dirigente dei vigili ed in pochi giorni venne ripristinata la situazione. Evidentemente qualcuno che frequenta quelle zone non vuole spendere qualche euro per il parcheggio.

  2. # Il G

    L’anno scorso come già detto il cartello spruzzato prevedeva il parcheggio in verticale e in parte orizzontale per gli scooter. Quest’anno i cervelli addetti hanno pensato di mettere una P generica che consente il parcheggio sia di auto che di due ruote! Il problema è che la segnaletica orizzontale vale a dire a terra, consente agli scooter di parcheggiare dietro alle auto parcheggiate. Un po’ strano no. L’auto per uscire che fa monta sopra allo scooter??? Forse va rivista la segnaletica!