Cerca nel quotidiano:


Rifiuti, prima di tutto bisogna risolvere i gesti degli incivili

Venerdì 8 Settembre 2017 — 13:35

Mediagallery

Buongiorno.  A proposito di rifiuti resta ancora da risolvere il problema di quelli scellerati cittadini che “mollano” il sacchettino della spezzatura (rigorosamente indifferenziato) nelle aree di sosta della variante Aurelia o peggio, lanciato con un gesto di incivile liberazione dal finestrino dell auto, sul ciglio della strada o nella aiuole della rotatoria ( aiuole della rotatoria che fanno già schifo di suo , figuriamoci con la fioritura di spazzatura).
Quando risolveremo questo ed altri problemi ,come il passaggio di raccolta organico fino a tre volte a settimana potremo essere soddisfatti carissima AD di AAMPS non prima .
Le cifre e le percentuali , utilissime a capire quale indirizzo e quale accettazione ha preso la raccolta differenziata porta a porta nella testa dei livornesi, nascondono spesso problemi che la sigla “%” o Kg. Pro capite non rendono evidenti.
Grazie per l attenzione.
A.C.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Morchia

    Bè, non si può però colpevolizzare aamps se la gente lancia il sacchetto della spazzatura dai finestrini delle macchine!

  2. # adriano

    penso che più cassonetti togliete e maggiori saranno gli episodi simili , questa estate tenere l’organico tre giorni in casa era folle, avete voluto questa raccolta subitene le conseguenze, vogliamo togliere i cassonetti dalle strade, l’avete rese piene di cassonetti tutti i giorni e insieme alla viabilità folle ci perderete le elezioni

  3. # asciugati

    Il problema degli incivili Pomezia (sindaco M5S) lo stà risolvendo ! Da gennao ad agosto 138 verbali della Polizia Municipale con 70.000 di sanzioni per i cittadini che sporcano la città ! Speriamo che il Sindaco Nogarin lo prenda ad esempio !

  4. # Transalp

    Anche il mio sacchetto dell’umido puzzava un po’ questa estate. Mi auguro che AAMPS si decida a portare a tre i giorni di prelievo settimanale al posto dei due attualmente previsti. Questo problema ,pero, non mi ha autorizzato a riempire le aree di sosta di spazzatura, neanche le belle rotatorie con erba di campo della ns. città , neanche ad esibirmi nel famoso sport del ” lancio del sacchetto dal finestrino” . Non mi sento un cretino senza carattere sopportando un po’ di puzza e portando il giorno e l’ora stabiliti il sacchetto alla raccolta, ho fiducia che l’attuale amministrazione corregga quanto prima gli errori di valutazione commessi . Non credo che cambiando direttore d’orchestra la musica cambi di molto, credo purtroppo che la madre degli imbecilli (sempre incinta) sforni continuamente idioti che fanno i “furbetti del quartierino “pensando che chi sta alle regole sia uno scemo senza attributi. Non mi pento di seguire le regole però stramaledico chi insudicia la mia Livorno. Chiunque venga dopo i 5 Stelle avrà sempre gli stessi problemi; non vanno cambiate le bandiere , ma i cervelli….