Cerca nel quotidiano:


Rifiuti (speciali?) ancora lì da giorni…E nessuno risponde

Sabato 3 Settembre 2016 — 13:13

Mediagallery

Buon giorno gentile redazione, sottopongo alla vostra attenzione il seguente fatto sul quale non ho ricevuto risposta da Aamps.
In sintesi l’accaduto : in data 25 agosto scrivo ad Aamps ed Arpat per segnalare il rifiuto presente tra via Goito e viale Nazario Sauro (vedi foto) la preoccupazione, premesso la mia non conoscenza tecnica, che si tratti di rifiuto speciale, amianto come ipotesi.
Arpat mi risponde in data 26 agosto scrivendo che da una foto non si possono fare affermazioni sulla natura del rifiuto,  ma rimandano, come naturale, la rimozione ad Aamps. Dalla quale purtroppo non ricevo risposta.
In data 2 settembre scrivo quindi agli altri indirizzi email, presenti sul sito dell`ente: ma il risultato non cambia e di risposte nemmeno l’ombra.
Il fatto ulteriore che mi spinge a rilanciare l`argomento a voi e che altri abitanti della zona mi confermano aver segnalato, a più riprese, sulla presenza di detto rifiuto.
Quindi a questo punto sono spontanee alcune domande: a chi bisogna rivolgersi per rimuovere il rifiuto? E per sapere sulla sua composizione, chi deve confermarla?
Perché sul sito Aamps sono presenti indirizzi email non presidiati? Ritengo sia un dovere pagare le tasse perché si spera di ricevere un servizio in cambio, cosi come di mostrare vicinanza alle lotte per la tutela dei posti di lavoro,  leggi vicenda Aamps; ma è ugualmente intollerabile la sciatteria e superficialità che si mostrano in queste circostanze.  Se un cittadino segnale gli enti pubblici hanno l ‘obbligo di rispondere e verificare.
Il resto sono parole, ma nel 2016 occorrono i fatti.
Grazie

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # ragioniamo

    Guardi che quello non assomiglia neppure lontanamente all’amianto, è semplice onduline plastica ! E’ solo un incivile chi l’ha lasciato fuori dal cassonetto dell’indifferenziata e non l’ha portato alla Stazione Ecologica .

  2. # "ragioniamo a 360 gradi"

    Non è facile stabilire la natura di un materiale su foto on line.
    Molto bravi quelli che ci riescono…….
    Caso mai doveva rispondere l’Ente o gli Enti interpellati, ma non l’hanno
    fatto. Ed è questo che indigna di più.

    1. # intantoragioniamo

      Guardi che io l’ho visto di “ciccia” anche stamani perchè passo da lì continuamente. Come l’avrà visto lo spazzino della zona. Altrimenti non mi sarei permesso ! E’ tra gli ultimi cassonetti di V.le Nazario Sauro prima di entrare in Via Goito. Se ha buona volontà se ne potrà rendere conto anche Lei senza l’uso di ventilazione forzata e filtri assoluti !

      1. # "ragioniamo a 360 gradi"

        “Guardi” che non sono il latore della segnalazione, non abito neppure in zona, mi sono limitato a dire la mia,. Beato lei che sa sempre tutto, persino
        l’identità del commentatore.
        Un po’ più di umiltà non le farebbe male, i cittadini possono sbagliare, non è un danno, anche lei sbaglia a ergersi a giudice supremo, le Istituzioni sbagliano a non fornire risposte ai cittadini che le interpellano, ma questo sembra non possa interessarle, eppure questo si è nell’interesse di tutti.
        Ragioniamo, si, ma sempre a 36 gradi.
        Ing. Farelli G. (pensionato)