Cerca nel quotidiano:


“Si può fare dell’ottimo circo anche senza animali”

Martedì 6 Settembre 2016 — 16:25

Mediagallery

Sabato 3 settembre diversi attivisti e associazioni, per supportare il circo senza animali, hanno organizzato un evento di benvenuto a favore del Peppino Medini con banchetto e simpatici omaggi per gli spettatori. Da tempo ci battiamo per un circo etico, esclusivamente con artisti umani che con la loro professionalità possano far divertire grandi e piccini senza dover usare come attrattiva animali innocenti che, privati della libertà e trasportati nei camion come oggetti, sono obbligati a fare esercizi contro natura. Appena avuta notizia dell’arrivo a Livorno del circo senza animali Peppino Medini ci siamo impegnati affinché avesse più visibilità possibile.
Durante l’evento di benvenuto circa quaranta attivistei hanno deciso di entrare pagando il biglietto per supportare il circo.
Due ore circa di spettacolo, con artisti bravissimi e esercizi acrobatici che hanno lasciato a bocca aperta gli spettatori e con momenti di simpatico coinvolgimento di alcuni astanti fra il pubblico che sono stati invitati sul palco con tantissime risate.
E’ stata per noi la prima volta (da adulti) ad un circo e ci siamo divertiti moltissimo, sapendo di aver pagato un biglietto etico e di non aver finanziato lo sfruttamento di animali.
Ci sono altre realtà dove possiamo vedere gli animali liberi e felici, a San Piero a Grado (Pisa) c’è un santuario (Fattoria della Pace Ippoasi Onlus), gli animali possono essere visti da vicino e alcuni di essi accettano di buon grado il contatto umano.
Il Peppino Medini ha fatto una scelta coraggiosa , usare solo abilità artistiche umane, e per questo crediamo sia importante dargli supporto; i cambiamenti spesso sono difficili e tortuosi ma con il sostegno di coloro che ci credono possiamo, noi tutti, fare in modo che avvengano. Questo circo donerà, inoltre, una quota dei biglietti venduti in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Per questo ci farebbe molto piacere che la cittadinanza partecipasse agli spettacoli perchè è possibile divertirsi senza finanziare la sofferenza e aiutando chi è in difficoltà.
Il circo sarà a Livorno a Porta a Terra di fronte al Palamodigliani fino al 2 Ottobre con 2 spettacoli (ore 17:00 e ore 21:00) tutti i giorni escluso il lunedì e il martedì (giornate di riposo) nelle quali comunque il circo mette a disposizione l’apertura su appuntamento per associazioni a sostegno dei disabili. Grazie di cuore a tutti coloro che vorranno partecipare agli spettacoli. Viva il circo senza animali!

Brunetta Tori (AnimAnimale Onlus) e Christian Luciani (Fattoria della Pace Ippoasi Onlus)

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # mako

    infatti è pieno di gente… mah. Secondo me l’epoca del circo è finita da almeno 50 anni.

  2. # Giuliano

    Potremmo conoscere i prezzi dei biglietti, visto che ci siamo? Non si vedono da nessuna parte i prezzi e nessuno risponde ai contatti…

  3. # Nedo

    Finalmente!! e stasera tutti al Medini!!